La Aned ringrazia il reparto di Nefrologia e Dialisi di Senigallia e il dottor Fabio Ippoliti

06/09/2017 - Nel recente susseguirsi delle notizie sulla riorganizzazione delle strutture sanitarie della Regione Marche, la Associazione Nazionale Dializzati e Trapiantati di Rene (ANED) rivolge la propria attenzione alla delicata questione in essere.

Tutto questo a tutela delle operatività dei vari servizi di cui i pazienti nefropatici e specie i dializzati non possono fare a meno per la cura della propria malattia. Da molti anni i malati che rappresentiamo ricorrono con soddisfazione alle note professionalità che già operano nell'ospedale di Senigallia, dove i servizi sono funzionali, altamente professionali e prossimi ai pazienti.

Come rappresentanti seguiti dalla U.O.C. di nefro-dialisi di Senigallia vogliamo esprimere tutto il nostro più sentito ringraziamento al Dott. Fabio Ippoliti e alla sua equipe, che ha guidato, coordinato e riorganizzato il reparto in questi ultimi due anni e a tutti i medici ed infermieri che si sono sempre spesi senza riserva, garantendo a noi pazienti e agli ospiti turisti cure ed assistenza elevata, nonostante i tempi difficili che la sanità sta attraversando.

Nell'apprendere del prossimo arrivo del nuovo direttore Dott. ssa Emilia fanciulli, professionista della quale conosciamo ed apprezziamo le doti umane e professionali, avendo prestato servizio per oltre 25 anni nella U.O.C. di nefro-dialisi e trapianto degli ospedali riuniti di Ancona, auguriamo a lei buon lavoro per il nuovo importante incarico. come ha già avuto modo di apprezzare nei primi contatti con lo staff di Senigallia, essa troverà nella unità operativa una realtà ben riorganizzata e pienamente operativa nelle sue molteplici attività.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2017 alle 16:26 sul giornale del 07 settembre 2017 - 991 letture

In questo articolo si parla di attualità, aned, malattie del rene

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMKH





logoEV