Corinaldo: fondazione Santa Maria Goretti, Piersanti notifica la propria compatibilità

04/09/2017 - Durante la seduta del Consiglio di Amministrazione dello scorso 31 agosto Federico Piersanti, Presidente della “Fondazione S. Maria Goretti – Servizi alla persona” di Corinaldo, ha comunicato ai consiglieri dell’ente la propria compatibilità con la carica affidatagli.

Infatti, poco dopo la nomina avvenuta da parte del Consiglio Comunale di Corinaldo lo scorso 29 giugno, il gruppo di minoranza sollevò diverse critiche per quanto concerne la sua posizione. Il precedente CdA della Fondazione provvedendo ad individuare una soluzione definitiva, economica e seria alla gestione delle manutenzioni della Casa di Riposo aveva stipulato un contratto con l'azienda (una Srl) di un familiare di Piersanti. Su tale questione il gruppo di minoranza ha avanzato il proprio biasimo.

Riferisce il Presidente: “Durante il primo Consiglio di Amministrazione ho assunto come personale impegno l'approfondimento della situazione, incaricando un legale di fiducia all'analisi della questione; dalla valutazione è emerso che, come già considerato dagli uffici comunali competenti prima della mia nomina, non esiste alcun presupposto di incompatibilità tra la mia presidenza e la sussistenza del contratto, la cui stipula è precedente alla nomina stessa. La normativa a cui far riferimento è il Testo Unico degli Enti Locali, il quale non contiene articoli che possano provare la mia incompatibilità in tale ruolo.

La Fondazione, tra l'altro, è un ente di diritto privato verso cui il pubblico detiene un generico potere di nomina. Inoltre, non coltivo rapporti né giuridici né nei fatti con l'azienda soggetto del contratto. Pertanto procedo sereno, insieme all'intero CdA, nel mio lavoro di gestione della Fondazione S. Maria Goretti, impegnandomi ad offrire alla comunità corinaldese un servizio trasparente e mirato al perseguimento degli obiettivi della realtà che mi è stata affidata.

Mi dispiace che durante questo periodo non sia mai stato contattato da qualche responsabile del gruppo di minoranza per un confronto in merito, anzi ho appreso il loro disappunto dalla stampa e ho avuto modo di scambiare alcune riflessioni esclusivamente con la loro rappresentante nel CdA della Fondazione.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2017 alle 12:26 sul giornale del 05 settembre 2017 - 1411 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMGG