Piena solidarietà al sindaco dai Giovani Democratici

29/08/2017 - Anche i Giovani Democratici di Senigallia vogliono esprimere la loro piena solidarietà verso il Sindaco Maurizio Mangialardi e Luana Angeloni, dopo che la stampa alcuni giorni fa, ha fatto comparire, in maniera anomala, i loro nominativi nella lista di coloro che sarebbero indagati per i fatti accaduti intorno alla tragica alluvione del 3 maggio 2014.

Premettendo che noi Giovani Democratici di Senigallia siamo sempre dalla parte della presunzione di innocenza fino a prova contraria, e premettendo inoltre che riteniamo che eventuali indagini debbano rimanere affare esclusivo della Magistratura e non dei mezzi mediatici, ci sentiamo di stringerci attorno al nostro Sindaco, riconoscendogli di aver saputo gestire il tragico evento in maniera impeccabile, impegnandosi sempre in prima persona. 

Pertanto sosteniamo che possa, anzi che debba, continuare il suo mandato nella massima tranquillità e serenità, forte anche del fatto che i cittadini lo hanno voluto riconfermare, al primo turno, nelle elezioni del 2015, segno di fiducia nei suoi confronti e nell'operato dell'Amministrazione.

Vogliamo infine affermare che crediamo nel lavoro della Magistratura e ci auspichiamo che venga fatta chiarezza e che si arrivi ad una conclusione della vicenda il prima possibile per il rispetto di tutti.
 

da Jacopo Fattorini, Vicesegretario GD Senigallia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2017 alle 09:18 sul giornale del 30 agosto 2017 - 1571 letture

In questo articolo si parla di attualità, giovani democratici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMvN