Volpini in Regione: niente assessorato ma arrivano le deleghe alla sanità e welfare

fabrizio volpini 25/08/2017 - Non arriverà l'assessorato alla sanità "promesso" in campagna elettorale e dopo il successo alle elezioni del 2015 ma Fabrizio Volpini, attuale presidente della commissione regionale Sanità, può "consolarsi" con deleghe conferite direttamente dal presidente della Regione Lua Ceriscioli. E a quanto pare di lavoro ce n'è.

Il presidente Ceriscioli ha firmato un decreto con cui conferisce al presidente della commisione le deleghe alla Sanità e al Welfare. Ma non solo. Nell'incarico sarebbero anche obiettivi strategici per la sanità marchigiana che Ceriscioli ha affidato a Volpini. Dall'attuazione del piano sanitario regionale, alla gestione finanziaria del settore sanitario alle trasformazioni degli ospedali riuniti fino a questione "calde" come il salvataggio dell'Utic di Senigallia. Nei primi due anni da presidente di commissione Volpini ha portato avanti battaglie impegnative come la vaccinazione obbligatoria per i bambini che accedoni ai nidi all'introduzione della cannabis terapeutica.

Volpini, dopo un confronto a tu per tu con il presidente Ceriscioli, ha accettato il nuovo incarico dando la sua disponibilità a proseguire l'impegno inziato in Regione due anni fa. Volpini, che dopo l'elezione in regione ha continuato il suo lavoro a Senigallia come medico di base, è stato assessore alla sanità nel primo mandato del sindaco Mangialardi.





Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2017 alle 12:17 sul giornale del 26 agosto 2017 - 4106 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMqw





logoEV