Picchiava la moglie davanti ai tre figli: marocchino non deve più avvinarsi alla famiglia Porto S. Elpidio

violenza 25/08/2017 - I carabinieri di Senigallia hanno notificato ad un marocchino di 36 anni il divieto di avvicinamento alla casa familiare a Porto Sant'Elpidio dove vivono la moglie e i tre figli. Una decisione assunta dal gip di Fermo in quanto l'uomo aveva ripetutamente picchiato e ferito la moglie.

N.H. ha tenuto più volte un comportamento aggressivo, maltrattando e picchiando la moglie anche in presenza dei figli. Il provvedimento è stato notificato al marocchino a Senigallia, dove è stato raggiunto dai carabinieri del radiomobile. Il provvedimento impone all'uomo anche di non raggiungere luoghi soltamente frequentati dalla moglie e dai figli.





Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2017 alle 17:05 sul giornale del 26 agosto 2017 - 1785 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMrg