La Croce rossa in fiera per garantire la sicurezza

24/08/2017 - Il primo anniversario del sisma che ha colpito duramente alcune zone del centro Italia è per il Comitato di Senigallia della Croce Rossa Italiana, oltre che un momento della memoria, anche uno stimolo a continuare ad operare affinché le conseguenze dei sempre più frequenti terremoti siano il meno gravi possibile.

E, tenuto conto dei suggerimenti dei tanti volontari che in quella zone hanno svolto la loro attività, in particolare del gruppo SMTS (Soccorso con Mezzi e Tecniche Speciali) che ha operato nelle zone rosse, è stato stampato un vademecum con i comportamenti corretti da tenere in caso di terremoto, sia all’interno che all’esterno delle abitazioni. Il volantino sarà distribuito nel pomeriggio di sabato 26 agosto in fondo al Corso 2 Giugno, di fronte a Piazza Doria. Nel periodo della Fiera di S. Agostino, dal pomeriggio di domenica 27 a mercoledì 30 agosto, sarà come di consueto allestita una postazione in Piazza Roma con la presenza costante di un mezzo.

I volontari presenti saranno in grado di assicurare semplici interventi di primo soccorso e di rispondere comunque a piccole esigenze sanitarie. Di fianco alla postazione sarà posizionato un contenitore per la raccolta fondi; lo scopo è quello di acquistare un defibrillatore di ultima generazione, uno strumento che permette rapidi e efficaci interventi salvavita. Il Comitato CRI di Senigallia ringrazia fin d’ora quanti vorranno offrire il loro contributo: la disponibilità di un altro defibrillatore significa rendere più sicura la nostra città per quanti a Senigallia vivono e per i turisti che la frequentano.







Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2017 alle 22:45 sul giornale del 25 agosto 2017 - 309 letture

In questo articolo si parla di croce rossa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMpO