Investe una motociclista e scappa, poi ci ripensa e si "costituisce". Denunciato 32enne di Ostra

16/08/2017 - Un 32enne residente a Ostra è stato denunciato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Senigallia per omissione di soccorso e fuga a seguito di sinistro stradale con feriti. Intorno all’1:15 di martedì notte, l’uomo alla guida di una Renault, mentre percorreva la complanare, giunto all’altezza di via Belardinelli, è andato a sbattere contro una moto Yamaha 125, condotta da una 37enne residente a Mondolfo.

L’automobilista anziché fermarsi e prestare soccorso alla malcapitata, si è allontanato facendo perdere le sue tracce. La donna, a causa della caduta, è stata soccorsa dall’ambulanza del 118 e condotta al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia dove le è stato riscontrato un trauma contusivo all’arto inferiore destro con una prognosi di guarigione di qualche giorno. Poco dopo l’automobilista, evidentemente resosi conto da solo della gravità del suo comportamento, è ritornato indietro raggiungendo il luogo dell’incidente dove ha trovato sul posto i Carabinieri della Radiomobile che stavano eseguendo i rilievi.

Come da prassi in caso di incidente stradale, i Carabinieri lo hanno sottoposto ad accertamento alcolemico all’esito del quale è risultato positivo con un tasso dello 0,57 gr/lt. Pertanto l’automobilista, oltre alla denuncia penale per “omissione di soccorso a seguito di incidente stradale”, è stato anche contravvenzionato per “guida sotto l’influenza dell’alcool” e “omessa prudenza in prossimità di intersezione stradale”. Inoltre all’uomo stata ritirata la patente di guida mentre l’auto è stata sottoposta a fermo amministrativo.





Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2017 alle 14:37 sul giornale del 17 agosto 2017 - 5225 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMdA