Ospedale: nuovi primari tutti al femminile, ecco chi sono le dirigenti di Nefrologia e Tasfusionale

11/08/2017 - Dopo la nomina del luglio scorso, hanno ufficialmente preso servizio presso i rispettivi reparti le due nuove primarie dell'Ospedale di Senigallia. Si tratta della dott.ssa Emilia Fanciulli a capo di Nefrologia e dialisi e della dott.ssa Daniela Spadini, alla guida del Centro Trasfusionale.

"Si tratta di due professioniste che faranno molto bene nel nostro ospedale -afferma il direttore dell'Area Vasta 2 Maurizio Bevilacqua- tra l'altro due nome tutte al femminile che ci fa particolarmente piacere. In questo percorso abbiamo avuto il sostegno totale sia da parte del presidente della commissione regionale sanità Fabrizio Volpini che da parte del sindaco Maurizio Mangialardi ed oggi siamo molto soddisfatti perché avere due nuovi primari significa prospettive di crescita del nostro ospedale".

Daniela Spadini, nuovo primario del Trasfusionale, arriva dagli Ospedali Riuniti Marche Nord. "Sono senigalliese e sono felice di arrivare all'apice della carriera e di concluderla nella mia città -premette la dott.ssa Spadini- Iniziai la carriera all'istituito trasfusionale di Camerino introducendo negli anni Novanta procedure innovative. Dopo vari percorsi sono arrivata a Fano dove abbiamo avviato attività di supporto in sala operatoria per le protesi ad anche e ginocchia".

Emilia Fanciulli, nata ad Arcevia, è il nuovo primario di nefrologia e dialisi. "Ho iniziato come internista per poi passare alla nefrologia nel 1985. Da allora ho lavorato a Torrette e dal 2005 abbiamo avviato il trapianto di rene come centro di riferimento con oltre 500 trapianti -sottolinea la dott.ssa Fanciulli- . Ho avuto contatti con il reparto e con i colleghi che conosco, ho trovato un buono staff e ho avuto un'ottima impressione. Tra i miei obiettivi primari vorrei incentivare gli ambulatori al posto dei ricoveri ed incrementare la dialisi turistica che è ripartita molto bene. Sarebbe ottimo estenderla anche ai mesi non estivi e fare scambi di posti letto, magari, con altri centri trasfusionali per dare modo ai pazienti di spostare e "viaggiare" anche se a distanze ridotte".

Rassicurazioni sull'incremento di personale sono state date all'assessore alla sanità Carlo Girolametti da parte del direttore Bevilacqua. "Dal 1° settembre entreranno in servizio due nuovi gastroenterologi ed arriverà anche un radiologo in più -annuncia Bevilacqua- stiamo lavorando anche per avere un cardiologo e un pediatra in più. Incrementeremo anche il personale infermieristico da destinare alle vaccinazioni mentre ci sono difficoltà a reperire medici per il pronto soccorso".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2017 alle 19:20 sul giornale del 12 agosto 2017 - 4434 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aL9v