Mangialardi sulla scomparsa di Simone: "Non disperdiamo i valori che ci ha lasciato"

07/08/2017 - La perdita improvvisa e tragica del dott. Paolo Simone lascia dentro me e in tutta la nostra comunità cittadina un vuoto enorme. Un senso di incredulità e di turbamento mi scuote particolarmente e credo che percorra tutti noi per la scomparsa di una persona davvero significativa, una persona vera.

Una grandissima perdita per tutti: per la sua famiglia cui va un fraterno abbraccio di condivisione per un dolore così grande, per le famiglie di cui seguiva con amore e straordinaria sensibilità professionale i piccoli nel suo lavoro di pediatra, per il gruppo scout Agesci di Senigallia che ha sempre seguito e sostenuto, per la città tutta. Senigallia lo ha conosciuto anche per la sua presenza attiva e convinta nella scuola di pace “V. Buccelletti” di cui era tuttora Presidente: era un vero “costruttore di Pace”, capace di analisi mai banali, di spendersi per primo, di essere un punto di riferimento importante per tutti, di avere attenzione ai rapporti e alle relazioni con le persone, di cui sapeva sempre valorizzare il meglio.

Lo ricordo ancora come instancabile organizzatore della raccolta di fondi promossa dalla Scuola di Pace per la costruzione di un orfanotrofio in Siria, uno dei temi al centro del programma “Sconfinati” di cui non perdeva occasione di parlarmi e su cui sapeva sempre coinvolgermi e interessarmi. Una vita ancorata ai valori della pace, della fraternità, della gentilezza, del rifiuto assoluto della violenza; una vita spesa per il rispetto delle differenze e della piena condivisione, tra cui non possiamo non ricordare la sua esperienza di medico volontario in Africa: tutto questo credo ci lasci oggi Paolo Simone, con la sua limpida testimonianza, l’esempio di una vita spesa per gli altri nel segno della pace con il sorriso e la gentilezza che gli erano propri.

Credo allora che, nel dramma e nel dolore per quanto successo, il compito della nostra comunità sia quello di non disperdere la preziosa eredità che Paolo Simone lascia alla sua città e a tutti coloro che lo hanno conosciuto.


da Maurizio Mangialardi
sindaco di Senigallia



Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2017 alle 14:23 sul giornale del 08 agosto 2017 - 1091 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLZt





logoEV