Piscina delle Saline: SBC, "C'era tutto il tempo per indire una gara per la gestione"

piscina saline 04/08/2017 - Abbiamo appreso l'avvio di una raccolta firme per contestare la decisione del Comune di chiudere la piscina delle Saline durante l'orario di pranzo.

Siamo solidali con chi ha promosso tale iniziativa ed invitiamo gli utenti a firmare.

C'è da stigmatizzare la condotta dell'amministrazione comunale. Sin dal dicembre 2016, considerato che il 31/07/2017 sarebbe terminata la proroga alla gestione UISP, avevamo chiesto di indire la gara pubblica per trovare un gestore. Se l'amministrazione avesse voluto indire la gara, il tempo sarebbe stato più che sufficiente.

Invece, pur avendo detto a parole, sia il sindaco sia il consigliere delegato allo sport, che il Comune avrebbe indetto la gara, a giugno 2017 gli stessi amministratori ci “regalano la sorpresa": nessuna gara ma gestione diretta dal 01/09/2017. Se avessero voluto, ci sarebbe stato tutto il tempo di fare le cose per bene.

Ricordiamo inoltre che il Comune ha rigettato per ben tre volte la proposta di progetto di finanza presentato dalla UISP a settembre 2016, febbraio 2017 e maggio 2017. Quindi se spese impreviste vi saranno, saranno da imputare unicamente alla incapacità amministrativa e politica di coloro che dovrebbero amministrare il Comune con oculatezza, trasparenza ed imparzialità.

Da ultimo, sarebbe interessante sapere quali persone del Comune, se dipendenti o amministratori, forniscano notizie palesemente false che tendono a mascherare le reali responsabilità del sindaco che ora ricorre a mezzucci ridicoli per scaricare le proprie colpe. Intanto sollecitiamo tutti i cittadini a firmare la petizione promossa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2017 alle 11:37 sul giornale del 05 agosto 2017 - 1776 letture

In questo articolo si parla di attualità, piscina saline, politica, senigallia, Senigallia Bene Comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLUs





logoEV