Concluso il progetto "Segnare il campo": restaurate la parete monumentale e il complesso scultoreo dello Stadio

04/08/2017 - Con lo smontaggio dei ponteggi si sono conclusi i lavori di restauro del gruppo scultoreo risalente ai primi del ‘900 situato all’ingresso dello stadio comunale Bianchelli. Il progetto di rigenerazione urbana è partito grazie alla sinergia tra amministrazione comunale, scuole, aziende locali e professionisti che hanno offerto gratuitamente la propria opera.

“Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato il Sindaco Mangialardi – di questa opera di riqualificazione e valorizzazione eseguita in tempi davvero brevi, con due distinte fasi di lavoro, entrambe condotte con notevole professionalità ed attenzione. Prima il ripristino e restauro della parete monumentale dello stadio Bianchelli, iniziato lo scorso giugno, e poi la cura ed il restauro delle sculture. Un grazie sentito va all'impresa Marinelli Sisto, addetta al recupero e ripristino della parte muratura della facciata, e all'impresa Gamma Restauri di Giovanna Macchi, addetta al restauro delle sculture, oltre agli studenti, ai professionisti che li hanno seguiti, all’ufficio tecnico comunale, e a tutti gli operatori che hanno a vario titolo collaborato a questo progetto. Un grazie anche allo studio di architettura Ceccarelli CpiuA per la preziosa consulenza”

Il progetto, dal significativo nome “Segnare il Campo”, oltre a riqualificare un pezzo di città aveva infatti come obiettivo anche quello di accrescere nella cittadinanza la cultura della tutela dei beni ambientali e del patrimonio artistico. Proprio per questo ha visto il coinvolgimento delle classi terze e quinte degli istituti “Corinaldesi” e “Medi” nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro, , in particolare nella fase di analisi, rilievi, campionatura e approfondimento storico-documentaristico dei manufatti.

“Le statue realizzate dallo scultore Silvio Ceccarelli – ha concluso il Sindaco Mangialardi - presentavano significative lesioni che avevano intaccato il loro fascino e la loro bellezza, oltre che la loro corretta conservazione . Ora grazie a questo importante intervento anche queste opere potranno unirsi a quelle che cittadini e turisti possono ammirare nell’ambito del progetto del Museo Urbano di Scultura dell’Adriatico, su cui abbiamo investito e puntato per valorizzare il patrimonio artistico-monumentale di Senigallia”

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2017 alle 15:47 sul giornale del 05 agosto 2017 - 824 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, Stadio Bianchelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLU7