Festa Hawaiana: tanta musica e divertimento, un 30enne ubriaco multato per ubriachezza molesta

Festa Hawaiana 2017 03/08/2017 - Migliaia di persone alla festa hawaiana andata in scena mercoledì sera, fino all’alba sul lungomare Mameli.

Musica, balli e tanto divertimento nel corso della festa che vedeva in azione servizi di controllo da parte delle forze dell’ordine, anche in borghese. Controllati gli accessi alla spiaggia da parte delle forze di polizia e posizionati blocchi antiterrorismo sul lungomare Mameli, che era stato chiuso già dal pomeriggio, per evitare il passaggio di mezzi non autorizzati che potessero creare pericolo per i tanti presenti.

In spiaggia anche un’unità della Croce Rossa preparata per il salvataggio in acqua che però non ha dovuto effettuare interventi. Soccorsi invece diversi giovani che avevano alzato un po’ troppo il gomito e che sono stati trasportati dai volontari al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia per ricevere le cure del caso.

Intorno alle 4.30 nella zona della festa è stato controllato un giovane senigalliese di 30 anni che gridava e spingeva le persone che aveva intorno. Sono intervenuti gli agenti lì presenti e il giovane visibilmente ubriaco inizialmente si è rifiutato di mostrare i documenti. Dopo diversi minuti e la refrattarietà manifestata dal ragazzo questi ha esibito i documenti e gli agenti lo hanno sanzionato per ubriachezza molesta.

E il giorno dopo la spiaggia si presentava come un’immensa distesa di sabbia, bicchieri di plastica e altri rifiuti abbandonati, ma fin dalle prime ore del mattino erano già in servizio gli addetti alla pulizia della spiaggia e allo smontaggio del palco e delle strutture in modo da ripristinare la spiaggia libera.







Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2017 alle 10:27 sul giornale del 04 agosto 2017 - 4063 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, festa hawaiana, Sara Santini, articolo, summer jamboree 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLRz