Ostra: viabilità, finalmente l'Amministrazione modifica l'orario della ztl in via Gramsci

31/07/2017 - In questo post apparso lunedì pomeriggio sulla pagina Facebook del Comune di Ostra, leggiamo che l’orario della ZTL in VIA GRAMSCI è stato - finalmente! - modificato: la chiusura al traffico, a partire da oggi, avverrà dalle ore 20 nei giorni feriali, come per Corso Mazzini.

È curiosa, però, la motivazione che ha indotto la Giunta a rivedere quanto precedentemente stabilito con propria Delibera n. 67 del 30/06/2017; leggiamo, infatti, che questa modifica non è stata dovuta tanto al crescente malcontento di commercianti e cittadini che contestavano la chiusura anticipata di Via Gramsci che, di fatto, penalizzava gli operatori in loco, quanto piuttosto perché, a differenza di quello che la Giunta sperava, “non sono pervenute richieste da parte degli operatori commerciali, volte ad ottenere la concessione di occupazione di suolo pubblico”.

Quindi, se questa innovazione viaria non ha funzionato bene come l’Amministrazione aveva ipotizzato, la colpa sarebbe da imputare ai commercianti che, non essendo accorsi in massa per occupare il suolo pubblico con sedie, tavolini ed esposizioni varie per rendere “l’area maggiormente attrattiva per il passeggio dei cittadini e dei turisti” (!!!), avrebbero portato la Giunta a modificare l’orario di chiusura di Via Gramsci.

Solitamente chi amministra cerca, ove possibile, di individuare ed attuare le risoluzioni più consone ai problemi evidenziati dalla popolazione; in questo caso, invece, è avvenuto il contrario, ovvero si è proposta una soluzione enormemente contestata per eliminare delle difficoltà inesistenti. Ciò che, invece, veniva richiesto a gran voce era il poter garantire una maggiore accessibilità ai servizi, consentendo così alle auto di transitare in centro almeno fino all’orario di chiusura dei negozi. Purtroppo, tale richiesta è stata accolta dopo ben tre settimane di “sperimentazione” che, per alcune attività commerciali, hanno costituito una notevole diminuzione degli introiti.

Ma la verità incontrovertibile è che l’isola pedonale di Via Gramsci (come d’altronde tutta l’inversione in sé) si è rivelata un completo fallimento fin dall’inizio per i cittadini ma, soprattutto, per i commercianti; non servivano di certo studi o sperimentazioni per capire che anticipare la ZTL in Via Gramsci alle ore 18:00 avrebbe portato più problemi che benefici.

Ci permettiamo, dunque, di avanzare un suggerimento all’Amministrazione Storoni: se proprio non sapete come risolvere i problemi, cercate almeno di non crearli, sarebbe già un passo avanti.


da Comitato “Sopravvivere ad Ostra”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2017 alle 22:35 sul giornale del 01 agosto 2017 - 1005 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra, comitato sopravvivere ad ostra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLMR