Festa dei Nonni alla Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti

31/07/2017 - C'è aria di festa a Senigallia. É sabato pomeriggio e nei giardini dell'Opera Pia Mastai Ferretti c'è un mucchio di gente. Arrivando da Piazza Garibaldi si nota una colonna di fumo. Se ci si avvicina, si capisce dall'odore l’origine: poco dietro la portineria c'è un gruppetto in maglietta gialla intenti a cuocere centinaia di salsicce. Più avanti, il giardino è pieno di persone allegre.

Ci sono gli ospiti della casa di riposo, i loro familiari, i parenti e gli amici, tanti bambini (c'è uno spazio tutto per loro, è la Festa dei Nonni!) gli orchestrali della Banda Cittadina, e tutto il personale della Fondazione. Chi in servizio, chi no: questi ultimi oggi sono qui come volontari e li si riconosce dalla loro maglietta gialla. È il colore della festa e lo si ritrova nei girasoli in stoffa realizzati dalle operose mani degli ospiti del pensionato, gadget in regalo per quanti sono intervenuti.

Ogni dettaglio è curato e si capisce che è il frutto del lavoro congiunto degli operatori, degli animatori e degli anziani. Vengono distribuiti anche dei libricini realizzati insieme agli ospiti da Ilenia Bigelli, la ragazza che sta svolgendo il Servizio Civile Nazionale in questa struttura - per conto della cooperativa Progetto Solidarietà, che cura l'animazione-.
Sul palco Elena presenta il pomeriggio e scandisce i vari momenti in un susseguirsi di canti, balli e spettacoli.

La Banda, diretta dal Maestro De Gregorio, apre e al Presidente della Fondazione, dott. Mario Vichi, il ruolo dei saluti e dell'accoglienza calorosa a tutti i presenti. Spetta a lui, quale padrone di casa, presentare e passare la parola alle autorità intervenute: il Sindaco Mangialardi, il Presidente della Commissione Regionale sanità Volpini e il Vescovo Manenti. Che la festa abbia inizio: Laura e Nando cantano e suonano, alcuni cominciano timidamente a ballare, mentre intorno il clima di festa si diffonde. È l’ultimo sabato di luglio, l'aria è fresca, la temperatura perfetta. Il giardino bellissimo. C'è anche un "baracchino" per i gelati e poi biscotti, ciambelloni e dolcetti a volontà.

La scaletta è ricca: la musica ci accompagna per tutta la serata, ben intervallata dalla esibizione del gruppo di danzatrici del ventre "Moni's dancers" della maestra Monica Leghissa, e dallo spettacolo di pizzica (veramente coinvolgente) con il gruppo dei ballerini del “Solstizio Mediterraneo”.
C'è anche la lettura delle poesie di Renata Sellani, grande animatrice culturale del nostro territorio.

Non manca niente. La cena sta per essere servita. Questa sera i posti da aggiungere sono tanti. Nessuno sembra intenzionato ad andarsene.
Guardiamoci intorno: anche questa edizione della Festa dei Nonni è stata un bel successo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2017 alle 20:44 sul giornale del 01 agosto 2017 - 2233 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLMA