Summer Jamboree: al via la 18° edizione

25/07/2017 - Se cercate i grandi del rock and roll, dal 26 luglio al 6 agosto, li trovate a Senigallia, grazie al “Summer Jamboree”, Festival internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, arrivato alla sua 18° edizione, organizzato dalla società Summer Jamboree e sostenuto dal Comune di Senigallia con la collaborazione di Regione Marche e la partecipazione della Camera di Commercio di Ancona.

Mancano poche ore. Un sogno patinato e glamour lungo 12 giorni (con 3 giorni di prefestival) sta per prendere corpo nel cuore dell’Italia e della vitalità adriatica. Un sogno vivace e dinamico a cui l’eleganza della città di Senigallia fa da ideale scenografia. L’ambientazione è incredibile e coinvolgente: l’America anni Cinquanta, che prenderà vita davanti agli occhi dei turisti e dei fan, complici consapevoli o meno nell’essere protagonisti e comparse di questo sogno vintage. Il Festival celebra da 18 anni la visione del mondo che gli Stati Uniti furono in grado di portare nell’entusiasmo post bellico, quando fu possibile per la mano bianca e la mano nera trovarsi idealmente e incontrarsi, dando vita a un fenomeno interraziale di portata mondiale, a musica senza tempo e agli anni d’oro del ritmo rock and roll che ancora oggi ci emoziona.

Preparate gonne a ruota o a matita (pencil skirt) e foulard al collo, jeans con la cimosa, T-Shirt con la manica risvoltata, scarpe bicolore, sistemate il ciuffo con brillantina Proraso, datevi un filo di rossetto rigorosamente rouge come lo smalto, tirate fuori il vostro fascino più glamour e lo stile più vintage e correte alla “hottest rockin’ holiday on Earth”, la vacanza più rock and roll del globo. Per 12 giorni, concerti, djs set, scintillanti auto d’epoca, moda glamour, spensieratezza, allegria, ballo in stile e atmosfere hawaiian style in spiaggia, conquisteranno i suggestivi spazi della città del Duca e la sua spiaggia di velluto, al richiamo di uno speciale “Summer Jamboree”. I fan troveranno un festival ancora più festival, ancora più integrato nella vita di Senigallia, con nuove ambientazioni e più diffuse in città, più spazio per il Rockin’ Village e il Vintage Market, un nuovo importante palco centralissimo e ampio come quello di piazza del Duomo (tenuto a battesimo in tempi non sospetti, nel 2007, da Jerry Lee Lewis), nuovi servizi migliori l’App per raggiungere il Festiva, Treni speciali, street food di qualità e una incredibile line up artistica. Evento gratuito. Il consueto pre-festival di riscaldamento, quest’anno durerà ben tre giorni e porterà luce sulla programmazione un po’ alla volta, dal 26 al 28 luglio. Il Festival con tutta le attività al completo entrerà nel vivo ufficialmente dal 29 luglio fino al 6 agosto.

La consolle in spiaggia, al Mascalzone inizierà a girare da venerdì 28 luglio, così come le lezioni di danza gratuite alla Rocca; la Rotonda a Mare accenderà i suoi magnifici riflettori per i dopofestival dal 29 luglio e da quello stesso giorno sarà attivo anche lo Street Corner in Piazza del Duca. Inoltre, dal 29 luglio, nel park auto d’epoca di piazza Garibaldi sarà possibile ammirare la maestosa Cadillac Fleetwood Broughman targata 1-ELVIS che il Re Elvis Presley scelse di guidare negli ultimi anni della sua vita. L’auto è esposta in anteprima all’Ipersimply di Senigallia fino al giorno prima e arriva nell’ambito di una affascinante mostra “Elvis Presley Museum” allestita nello splendido Palazzetto Baviera, che raccoglie oltre 90 autentici cimeli d’epoca legati a Elvis, provenienti da collezioni private. Per quanto riguarda i live, quest’anno si partirà in quarta con i big statunitensi: per la prima volta in Europa, il 30 luglio si esibiranno i mitici doo wop boys Del Satins di Stan Zizka (e dicono di non vedere l’ora!); il 29 ci sarà la star Chris Montez a cui fecero da spalla anche quattro giovanissimi Beatles; il 28 luglio applausi per una leggenda del genere, il cantante e chitarrista Gene Summers , autore di alcune hit di rockabilly come “School of Rock and Roll”, “Alabama Shake” (che ha sostituito l’annunciato Roy Gaines che non riuscirà ad essere presente per ragioni di salute a questa edizione del Festival).

I presentatori ufficiali saranno Eve La Plume, Grace Hall e Jackson Sloan, raggiunti spesso dall’esperto Dario Salvatori che dal 2004 non si perde un’edizione del Festival e presta le sue competenze generosamente. L’ospite che quest’anno più rappresenta il trait d’union fra passato e presente è James Hunter Six (UK), formidabile voce R’n’B inglese con band originale. Voce da ascoltare anche quella di Jake Penrod (USA) molto giovane e già molto ammirato dal pubblico così come dai suoi colleghi, definito il re del Texas Twang e dell’Honky Tonk. Entrambi sono attesi sul palco del Foro il 1 agosto. Voci da ascoltare sono certamente quelle degli American Gospel Singers (USA) che intoneranno la “Sunday Praise” (lodi domenicali) il 30 luglio in piazza del Duomo. Altra proposta particolare sarà quella della storica Accademia Mandolinistica Napoletana che il 4 agosto al Foro proporrà “Rockin’ Mandolino” , repertorio rock and roll e swing con arrangiamenti ad hoc per plettri. Gli artisti ospiti arrivano da tutto il mondo: Stati Uniti, Australia, Cina, tutta Europa. Voleranno in Italia dall’Australia il chitarrista rockabilly Pat Capocci (3 agosto) e dalla Cina i Rolling Bowling (28 luglio), miglior band di questo genere nel paese dei discendenti del Drago; dagli Stati Uniti anche il formidabile pianista Carl Sonny Leyland (4 agosto), l’eclettico originale Luke Winslow King (28 luglio) , la giovanissima cantante e autrice texana Kristyn Harris (31 luglio) in esclusiva nazionale. Dalla Spagna una coinvolgente band di swing adorata dai ballerini, gli O Sister! (il 3). Forte come sempre la rappresentanza dal nord Europa , a cominciare dagli olandesi CC Jerome’s The Jetsetters, continuando con la britannica “famiglia del rock and roll” The Class of 58 , padre, madre e due figli (5 e 6 agosto) e il giovane grintoso inglese Lew Lewis (4 e 5 agosto).

Dalla Scandinavia i Trickbag (27 e 29 luglio), lo “screamer” Joakim Thinderholt (31 luglio e 1 agosto) e gli esplosivi Domestic Bumblebees (1 e 2 agosto). Dalla Germania il pianista tedesco Rockin’ Piano Sam (il 6 agosto) in quartet con Don Diego Trio (ITA). Validissimo il contributo italiano che vedrà partecipare l’immancabile amico e fan del Festival, Greg, presente con diverse formazioni: Greg & The Frigidaires; Jolly Rockers feat. Greg & Max Paiella; Greg and the Rockin’ Revenge. Altrettanto immancabili The Good Fellas , da anni anche backing band di riferimento per il Festival, che apriranno il pre-festival il 26 luglio, raggiunti dalla cantante Rachel Doe. Divertimento assicurato con The Good Vibrations, Sugar Daddy and the Cereal Killers, Vince and the Sun Boppers, Rudy Valentino e i Baleras, Blind Rats, The Catfishers (una delle poche band drumless che portano il violino e l’armonica sul palco), The Indians, The Western Spaghetti .

I must del Festival ci sono tutti: il Burlesque Show (il 4 agosto al teatro La Fenice) con due affascinanti perfomer internazionali Mosh (USA) e Vicky Butterfly (UK), il Big Hawaiian Party sulla spiaggia (2 agosto), il Rock and Roll Revue con la Abbey Town 22 Pieces Big Band e tantissimi ospiti, la Djs Parade notturna alla Rotonda (5), il Dance Show (30 luglio), la Gara di ballo a squadre (4) e tante occasioni di ballo anni Cinquanta, 9 giorni di Dance Camp con i migliori ballerini della scena mondiale (iscrizioni già aperte per lezioni di Lindy Hop, Balboa, Boogie Woogie, Solo Jazz, Shag a partire dal 29 luglio), gli esclusivi dopofestival nell’incantevole Rotonda a Mare, il park di auto e moto storiche, il Free Boot Sale (con la novità della preiscrizione a garanzia di qualità degli espositori), il Rockin’ Village con l’ampliamento del Vintage Market e le occasioni di street food di qualità.

L’ Infopoint del Summer Jamboree si trova in Piazza Manni e sarà aperto per tutta la durata del Festival, dal 26 Luglio al 6 Agosto dalle 10 alle 01. Vi si possono trovare anche i biglietti per i dopofestival alla Rotonda a Mare e per il Burlesque, oltre che nei luoghi stessi degli eventi. Il Summer Jamboree è organizzato dalla società Summer Jamboree e sostenuto dal Comune di Senigallia con la collaborazione di Regione Marche e la partecipazione della Camera di Commercio di Ancona. Partner etico: Lega del Filo d’Oro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2017 alle 14:22 sul giornale del 26 luglio 2017 - 758 letture

In questo articolo si parla di musica, summer jamboree, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLAv