Spruzza spray al peperoncino e semina il panico a X-Master, 33enne rischia il linciaggio

x-master's 23/07/2017 - Poteva finire molto peggio il fuggi fuggi generale provocata dal gesto idiota di un 33enne di Ancona che durante la serata conclusiva di X-Masters, sul lungomare Mameli, ha spruzzato dello spray al peperoncino tra la folla.

Durante il concerto in corso sabato notte, ad un certo punto decine di giovani hanno comunciato a correre verso la strada, allontanandosi dalla spiaggia, lamentando bruciore agli occhi e al volto. Ad un certo punto qualcuno ha gridato che era stato spruzzato dello spray al peperoncino. Fortunamente l'evento era super presidiato dalle forze di polizia, rientrando X-Master tra le manifestazioni di massima allerta sul fronte della sicurezza. Nell'area c'erano oltre 30 uomini del Reparto Mobile e unità antiterrorismo della Polizia, coordinate da vice questore aggiunto Agostino Licari. Dopo un primo momento di paura i giovani hanno fornito ai poliziotti una descrizione piuttosto dettagliato del presunto responsabile del gesto.

Effettettivamente in pochi minuti la Polizia ha individuato il ragazzo. Si trattava di R.N., anconetano di 33 anni, che stava per essere aggredito da altri ragazzi colpiti dallo spray. Subito è stato allontanato e dopp aver accertato anche il possesso della bomboletta di spray urticante è stato condotto in Commissariato. Gli agenti hanno proceduto al sequestro della bomboletta di spray urticante per il successivo deferimento all'autorità giudiziaria del 33enne. Alcuni giovani hanno fatto ricorso alle cure sul posto presso il Posto Medico Avanzato, diretto dal dott. Stefano Ripanti, operativo per tutta la durata della manifestazione. Un giovane in particolare, di Chiaravalle, ha riportato ferite guaribili in 5 giorni di prognosi. I feriti si sono riservati di sporgere denuncia nei confronti dell'anconetano. Il concerto è ripreso dopo che la situazione è tornata alla normalità.





Questo è un articolo pubblicato il 23-07-2017 alle 15:07 sul giornale del 24 luglio 2017 - 7346 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLu9





logoEV