Mangialardi (Anci): "Ad Ostra è avvenuto un fatto stupido da non sottovalutare"

mangialardi 21/07/2017 - “Le minacce al sindaco Andrea Storoni ed all’amministrazione comunale di Ostra da lui presieduta sono un grave atto intimidatorio sul quale contiamo che le autorità facciano velocemente luce individuando i colpevoli”.

Così Maurizio Mangialardi, Presidente dell’Anci Marche, a nome anche del direttore Bedeschi, dei membri del consiglio direttivo e di tutti i sindaci delle Marche, ha espresso piena solidarietà al sindaco di Ostra. “Conosco il sindaco Storoni e so che è un amministratore prudente ed oculato. Ha fatto molto bene a denunciare ai Carabinieri il gesto ma mi auguro che ne' lui ne' la sua giunta ritornino sulle legittime decisioni assunte.

“Chi contesta l'operato degli amministratori - ha aggiunto Mangialardi - ha tutti gli strumenti garantiti dalla legge per far sentire la propria voce ed il proprio dissenso”. Ad Ostra è accaduto un atto stupido – ha concluso il presidente di Anci Marche - ma che non dobbiamo sottovalutare. Purtroppo sempre più spesso anche i social network stanno diventando strumenti per fomentare l’odio e l’intolleranza lanciando strali e accuse che potrebbero essere invece argomento di civile confronto come dovrebbe succedere in tutte le democrazie”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2017 alle 16:48 sul giornale del 22 luglio 2017 - 1581 letture

In questo articolo si parla di politica, ostra, Anci Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLs7





logoEV