Rischio accorpamento per due classi di Sant'Angelo e Rodari, le proteste dei genitori

18/07/2017 - Genitori in fermento per il rischio di accorpamento di due classi della scuola Rodari e di Sant’Angelo.

La decisione è legata ai numeri ridotti di bambini che finirebbero per formare però una classe di 20 alunni. La decisione al momento sembra essere quella di spostare tutti alla scuola Rodari che fa parte dello stesso istituto comprensivo. I genitori degli 11 bambini di Sant’Angelo speravano che ad unirsi sarebbero stati i 9 alunni della Rodari. L’ultima parola spetta ora alla dirigente scolastica e al cosiglio d'istituto che si svolgerà il 25 luglio prossimo. I genitori hanno chiesto anche al sindaco di salvare la classe di Sant'Angelo.

Nei giorni scorsi le proteste avevano riguardato il rischio di una classe-pollaio alla scuola Aquilone. Anche in quel caso i genitori si erano rivolti al sindaco Maurizio Mangialardi che però aveva dichiarato di non poter entrare nel merito di questioni interne della scuola.  





Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2017 alle 10:27 sul giornale del 19 luglio 2017 - 1880 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLkU





logoEV