I vandali del sabato notte in via Istria: i residenti dicono "basta"

17/07/2017 - Tutti i sabato sera è la stessa cosa. Oltre un centinaio di giovani giovanissimi, si ritrovano nel piazzale antistante palazzo Venezia e dalle 21 fino alle prime ore del mattino della domenica bevono liquori, birra nei locali che sono attigui al palazzo.

Il guaio è che la gran parte di questi giovinastri sono minorenni e nessuno dei gestori dei bar si guarda bene dal non distribuire alcolici che poi a tarda notte produce effetti devastanti. Via Istria è diventata terra di nessuno, il piccolo Bronx. La notte scorsa i vandali hanno divelto targhe, strisciato le fiancate e rotto gli specchietti delle macchine, divelti i sostegni in legno delle giovani piante che il comune ha collocato qualche anno fa, suonano i campanelli del fabbricato ed entrano nel pianterreno dove lasciano urina, escrementi, vomitaticci, bottiglie vuote da ¾ di birra gettate a terra in ogni angolo e vetri.

Gli amanti del footing hanno paura di uscire il mattino presto perché la zona è piena di questi vandali ancora sotto l’effetto dell’alcool. E questa sarebbe la Senigallia tanto decantata dal sindaco Mangialardi? Beato lui; il guaio è che per sostenere i gestori dei bar ha prolungato l’orario di chiusura – e di conseguenza la vendita degli alcoolici – fino alle 4 del mattino. Non rendendosi conto che questo atteggiamento allontana gente che ama la spiaggia di Senigallia e la stessa Senigallia. Gli abitanti della zona sono sfiniti e terrorizzati: telefoni ai centralini dei carabinieri o della polizia chiedendo aiuto ma non produce alcun risultato.

elefoni ai vigili urbani perché via Istria ed anche via Dalmazia sono diventati luoghi di parcheggi abusivi anche di ambulanti. E che dire della musica a tutto volume? Ecco il quadro del piccolo Bronx di via Istria a Senigallia.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2017 alle 11:37 sul giornale del 18 luglio 2017 - 3158 letture

In questo articolo si parla di cronaca, un lettore di Vs

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLiQ





logoEV