Via Cattaro: un mondo solidale

14/07/2017 - Via Cattaro 15,c'è il mondo li' dentro!Un po' tana di artista,un po' caleidoscopio ;foto,ricordi,disegni ,piccole deliziose creazioni,entro ed assaporo tutte le atmosfere possibili;qui la fantasia ha il potere di farmi volare da Newyork a Calcutta,da Rio de Janeiro a Damasco per farmi poi tornare dolcemente nella mia Senigallia.

Ogni tanto fa capolino con la sua inseparabile macchina fotografica ,Enea,il padrone di casa,l'artefice di questo colorato ambiente.Oggi è uno dei due giorni della settimana dedicati alla distribuzione della frutta e c'è un bel movimento di umanità;davanti a me passano casse di pesche e di meloni che amici pakistani,bengalesi e marocchini stanno accatastando in ordinate file ; è arrivata tanta frutta dalla Romagna,bisogna avvisare subito le persone che ne hanno bisogno; inizia il tam tam....comincia ad arrivare gente,e qui arriva il mondo!Squillano telefonini con suonerie arabe,lingue diverse ,per me incomprensibili si intrecciano.

Qui non interessa a nessuno da dove vieni e di che colore sei;se hai un ISEE inferiore a 15000 Euro hai diritto a portare a casa la tua cassetta di frutta e di ortaggi.Tutto gratis,grazie all'intraprendenza dell'associazione Stracomunitari,grazie a Mohamed Malih,poeta migrante ed artefice di questa bella storia;Via Cattaro 15,un posto magico dove non c'è l'aria condizionata ma è fresco d'estate e caldo d'inverno,dove si respira aria pulita,dove ci si mette il cuore.


da Margherita Angeletti
Associazione Stracomunitari






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2017 alle 18:35 sul giornale del 15 luglio 2017 - 1367 letture

In questo articolo si parla di attualità, margherita angeletti e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aLfT