Agli arresti domiciliari il 30enne accusato di omicidio stradale

tribunale 13/07/2017 - Il 30enne Enrico Turchi, accusato di omicidio stradale per la morte dei coniugi Fraticelli è finito agli arresti domiciliari.

Il giovane è comparso mercoledì davanti al giudice per le indagini preliminari Giacomo Gasparini nel tribunale di Pesaro. Al termine dell’udienza il giudice ha stabilito la scarcerazione del giovane e gli arresti domiciliari.

Sabato 8 luglio a Calcinelli, il 30enne risultato ubriaco all'alcooltest non ha rispettato uno stop andandosi a scontrare con il furgoncino dei coniugi Fraticelli provocando la morte sul colpo di Adriana Casciero e del marito Remo.  





Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2017 alle 11:25 sul giornale del 14 luglio 2017 - 3828 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, tribunale, giudice, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLcC