Fidapa e Albergatori insieme per la Maratona in Rosa: la solidarietà è in rete

11/07/2017 - Si rafforza il sodalazio con il territorio in favore della Maratona in rosa, la grande passeggiata della solidarietà promossa ogni anno dalla Fidapa e il cui ricavato viene devoluto alle associazioni oncologiche Aos e Andos.

La Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) di Senigallia ha presentato la nuova collaborazione instaurata con tutti gli albergatori senigalliesi al fine di promuovere, in tutte le strutture ricettive, l'iniziativa che si terrà il prossimo 10 settembre. Un ponte lanciato anche verso il turismo per coinvolgere anche quanti vengono a Senigallia per trascorrere le vacanze e vogliono compiere un gesto di solidarietà.

"La Fidapa ha collaborato con gli albergatori ed oggi possiamo presentare il risultato di questo connubio -ha spiegato la presidente Laura Amaranto- in tutte le strutture (circa 80) verranno esposte le locandine della prossima maratona in rosa realizzando così una messa in rete dell'evento che vuole dialogare e coinvolgere sempre di più il territorio".

"Siamo contenti di poter dare il nostro contributo per una manifestazione dal grande risvolto sociale -commenta Roberta Albonetti di Asshotel Confesercenti- tutto quello che riusciremo a fare lo mettiamo a disposizione della Maratona in rosa". "Ci teniamo a che gli alberghi siano anche uno strumento di comunicazione -aggiunge Simona Romagnoli dell'Associazione Albergatori di Confcommercio- ed è giusto farci da tramite per divulgare la solidarietà".

Il volantino della Maratona in rosa verrà messo in rete dai social degli alberghi e dunque fin da subito sarà possibile organizzarsi per tornare magari a Senigallia il 10 settembre o aderire iscrivendosi comunque alla maratona come gesto di solidarietà.

"Abbiamo sempre voluto condividere un percorso che allarghiamo alla città e ai turisti, che quando sono in vacanza sono come i aenigalliesi sottolinea Daniela Zuares della Fidapa-. In tutto il mondo avvengono queste passeggiate (e la nostra è la prima nelle Marche) che hanno un risvolto anche turistico".

In attesa delle iscrizioni alla Maratona un primo successo è già stato registrato. Sono infatti già stati venduti ben 500 braccialetti della solidarietà, in favore naturalmente di Andos e Aos.

Già venduti 500 braccialetti che la Fidapa realizza per la manifestazione per ottenere il ricavato in favore dell'andos e aos







Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2017 alle 17:49 sul giornale del 12 luglio 2017 - 1693 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo, maratona in rosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK9M