"Suoni d'autore, The Soul of Guarnieri", il concerto del maestro Matteo Fedeli alla Rotonda a Mare

05/07/2017 - Si terrà domenica 9 luglio, alle ore 21 alla Rotonda a Mare di Senigallia, il concerto "Suoni d'Autore. The Soul of Guarneri". Su invito del Comune di Senigallia e della Presidenza Regionale FAI per le Marche, grande interprete della serata sarà il maestro Matteo Fedeli, noto in tutto il mondo grazie alle numerose esibizioni, più di 600, che lo hanno visto esibirsi con ben 25 fra i più preziosi violini mai realizzati.

Fedeli esplora oggi e porta all'attenzione del grande pubblico, le sonorità antiche e affascinanti degli strumenti nati dalle mani sapienti di celebri liutai cremonesi, come Guarneri e Amati. Il violino scelto per il concerto di Senigallia, proveniente da una collezione privata e a lui concesso in esclusiva, è stato realizzato nel 1709 da Pietro Giovanni Guarneri, figlio di Andrea, capostipite della nota famiglia di liutai di Cremona.

Rarissimo esemplare giunto sino ai nostri giorni racchiude tutta l'esperienza che il liutaio sviluppò nella bottega del padre già allievo presso la famiglia Amati e in particolare di Nicola, il più conosciuto per le sue indiscusse abilità. Lo strumento, in viaggio per l'Italia, incontra oggi il grande pubblico quale simbolo delle eccellenze di arti e mestieri che rendono unico il nostro Paese.

Il concerto costituirà un'occasione unica per apprezzare da vicino la splendida versatilità sonora e la timbrica entusiasmante del pregiato violino, capace di interpretare con grande plasticità, con l'accompagnamento al pianoforte del maestro Antonio Scaioli, docente del Conservatorio di Como, un repertorio vario ed eclettico che spazia dall'antico al contemporaneo, con musiche di De Falla, Massenet, Bartok, Paganini e Brahms.

La performance animerà un'esperienza ricca e coinvolgente che terminerà con un regalo per il pubblico, che potrà ascoltare da vicino, quasi a tu per tu, la voce dello straordinario violino creato più di trecento anni fa dalle mani sapienti di Pietro Giovanni Guarneri.

"Un grande ringraziamento al FAI delle Marche e alla delegazione di Senigallia - afferma il sindaco Maurizio Mangialardi - per questo evento straordinario che offre alla nostra città un'occasione unica e forse irripetibile, non solo per l'assoluto valore dei musicisti che si esibiranno, ma anche per l'eccezionalità degli strumenti che verranno utilizzati".

"Una proposta culturale di altissimo livello - aggiunge Eleonora Sabatini, del FAI di Senigallia - che conferma la felice collaborazione con l'Amministrazione comunale, la cui disponibilità ad accogliere sempre le nostre proposte è stata favorevolmente notata anche dal FAI nazionale".

"Oggi - spiega la promotrice dell'evento Irene Riccitelli Guarrella - il maestro Fedeli è l'unico che ha la possibilità di suonare questo straordinario strumento. In questa occasione, i due interpreti renderanno anche omaggio al compositore pesarese Gioacchino Rossini, eseguendo un brano trascritto per violino e pianoforte appositamente per la serata".

Ingresso libero fino a esaurimento posti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2017 alle 20:06 sul giornale del 06 luglio 2017 - 402 letture

In questo articolo si parla di cultura, vivere senigallia, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKXT