Corinaldo: al via la 19° edizione di Corinaldo Jazz

04/07/2017 - Come ogni anno, puntuale e fedele alla sua identità, ecco il calendario dei concerti di di “Corinaldo Jazz”, l’amato festival organizzato dall’Associazione culturale Round Jazz e dal Comune di Corinaldo nello scenario di uno dei borghi più belli d’Italia.

Siamo alla diciannovesima edizione e gli appuntamenti da evidenziare in agenda sono ben quattro, tutti nel mese di agosto, con inizio alle 21.45 e, come tradizione vuole, spesso seguiti da jam session imperdibili per gli appassionati di jazz e live-music. Ricco di stile, il Festival quest’anno presenta anche una grossa novità: la chiusura è prevista nel suggestivo anfiteatro romano dell’antica Città di Suasa, con un’artista davvero di eccezione. Ma partiamo dall’inizio: la rassegna si apre mercoledì 2 agosto con il “Sea Side Quartet” nel luogo più scenografico di Corinaldo, la scalinata della Piaggia, con ingresso libero.

Molto affiatato anche se di recente formazione, il Quartetto è riunito da NICO GORI, eccellente musicista conosciuto a livello internazionale, già a fianco di Maestri del calibro di Tom Harrell, Fred Hersch, Stefano Bollani e molti altri. La band è composta altresì dal bravissimo pianista Piero Frassi, dal solido ed esperto contrabbassista Nino “Swing” Pellegrini e dal brillante Vladimiro Carboni, batterista attivo in Inghilterra e negli Stati Uniti e recentemente rientrato in Italia. Il repertorio del gruppo spazia dal jazz tradizionale a brani originali, con chiari riferimenti al be bop e all’hard bop. Per Giovedì 3 agosto, presso la Piazza il Terreno, il programma prevede il concerto del PETER ERSKINE and the DR. UM BAND, con il mitico Peter Erskine alla batteria, John Beasleyal al piano, Bob Sheppard ai sax e Benjamin Shepperd al basso elettrico.

Peter Erskine è un’autentica icona del jazz mondiale, uno dei sei protagonisti della storia della musica moderna. Nasce nel New Jersey e inizia all’età di quattro anni a suonare la batteria; a diciotto inizia la sua carriera da professionista con la Stan Kenton Orchestra, ma è con i Weather Report che il mito ha inizio davvero: insieme a Jaco Pastorius e Joe Zawinul diventa membro fondamentale nell’epoca d’oro della “Fusion Band” per eccellenza, con cui registra cinque dischi, tra i quali il famoso live “8.30”, premiato con un Grammy Awards. Insieme a Micheal Brecker, Eddy Gomez e Mike Manieri fa parte di un altro storico gruppo: gli Steps Ahead. In qualità di leader scrive splendide pagine musicali anche con il suo apprezzato trio acustico europeo in compagnia del pianista inglese John Taylor e del contrabbassista svedese Palle Danielsson.

Le sue collaborazioni si susseguono nel corso degli anni nutrite da altrettanti nomi fondamentali del panorama musicale: ricordiamo gli Steely Dan, Chick Corea, Diana Krall, Pat Metheny, Pino Daniele e una serie infinita di Big Band. Dr. Um è il nuovo progetto proposto dal leader del drumming mondiale, con cui Erskine esplora le sonorità R&B e Fusion che lo hanno visto protagonista assoluto degli anni '80. Jam session ai “9 Tarocchi” alla fine del concerto. Terzo appuntamento sempre nella Piazza Il Terreno venerdì 4 agosto, con CALIFORNIA DREAM BAND. La band si forma nel 2015 a Los Angeles. Varie le esibizioni nei più famosi club della Baja California come L'Alvas Room e il Blue Whale di Studio City. Dopo una breve pausa temporale, nel 2017 la band si riunisce in occasione del Namm show, la fiera di strumenti musicali più importante del mondo che ospita celebri ed apprezzati musicisti del pianeta. In questa occasione, la California Dream Band viene accolta da una standing ovation del pubblico a riprova della qualità di una musica ricca di elementi e influenze di ogni genere e dalle doti tecniche dei singoli artisti. La loro musica, infatti, corre su una struttura ritmica che spazia dai più tradizionali ritmi europei a quelli latini come il tango, la buleria, il tanguillo e la Solea con spunti del samba e un pizzico di immancabile swing.

Il risultato è una musica fresca, nuova, mai ovvia, con sorprendenti figure armoniche che risvegliano memorie arricchite da tradizioni spesso soffocate nella moderna musica di consumo. Jam session ai “9 Tarocchi” al termine del concerto. Il gran finale è previsto per sabato 5 agosto, nel magico sito archeologico dell’antica Città di Suasa. Il concerto, organizzato in collaborazione con il Consorzio Città Romana di Suasa, verrà infatti ospitato nell’area dell’anfiteatro romano, antica sede dei combattimenti tra gladiatori. DIANE SCHUUR, un’icona del jazz internazionale, presenterà il suo ultimo progetto “An Evening with Diane Schuur”. Diane ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo collaborando con artisti del calibro di B.B. King, Ray Charles, Dizzie Gillespie, Stevie Wonder e Stan Getz, vincitrice nella sua carriera di ben 2 Grammy Awards nella categoria “Migliore Vocalist Jazz”, Diane Schuur è una di quelle rare cantanti, come Sinatra e Judy Garland, capace di essere una superba vocalist e al tempo stesso un’irresistibile intrattenitrice. Attraverso gli standard del grande songbook americano, il suo canto evoca quelle emozioni che fanno ardere il cuore, storie appassionate e sete di amore e di felicità. Diane Schuur abbraccia questa musica con integrità artistica e profondo rispetto per i testi, dando un significato vero all’eleganza e allo swing di Sinatra e Getz. Per chi fosse interessato, al termine del concerto, con lo stesso biglietto, sarà possibile visitare l’intera area archeologica. Le visite saranno organizzate dalle guide del parco Antica Città di Suasa. Vista l’esclusività dell’iniziativa, è consigliata la prenotazione al numero 333.5351396. Il prezzo dei biglietti varia dai 10 ai 15 euro (quello del 2 agosto è ad ingresso libero), con la possibilità di acquistare un abbonamento per i tre concerti a 30€ (prevendita limitata a 100 posti numerati).

INFO & BIGLIETTI:
2 agosto: NICO GORI Sea Side Quartet INGRESSO LIBERO
3 agosto: PETER ERSKINE and the DR. UM band INGRESSO 15€
4 agosto: CALIFORNIA DREAM BAND INGRESSO 10€
5 agosto: DIANE SCHUUR Quartet INGRESSO 15€ (Inclusa la visita guidata all’Antica Città di Suasa)
Prevendita : https://bookingshow.it/Ricerca?keyword=corinaldo+jazz
L'abbonamento al festival 2017 è gestito su prenotazione ai seguenti contatti : cell: 329 4295102 - mail: roundjazz@gmail.com
In caso di maltempo i concerti si terranno presso il Teatro Goldoni di Corinaldo (I biglietti acquistati in prevendita saranno ricollocati nei migliori settori del teatro)







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2017 alle 15:18 sul giornale del 05 luglio 2017 - 913 letture

In questo articolo si parla di corinaldo, spettacoli e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKVc





logoEV