Caterraduno: scatta il piano anti-terrorismo, divertimento e show in sicurezza

caterraduno 29/06/2017 - E' il primo dei grandi eventi dell'estate senigalliese che fa scattare il piano speciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Nei giorni scorsi il sindaco Maurizio Mangialardi aveva incontrato il Prefetto D'Acunto e i rappresentanti delle forze dell'ordine per mettere a punto misure straordinarie per assicurare che tutto fili liscio.

I due concerti di venerdì 30 giugno di Max Gazzè e di sabato 1 luglio di Francesco Gabbani al Foro Annonario porteranno in piazza migliai di persone. Per l'occasione verranno messe in atto misure antiterrorismo e un piano speciale di evacuazione in caso di emergenza. Episodi di panico generale come quelle accaduti a Torino in piazza San Carlo per la finale di Champions League non devono più capitare, in nessuna città.

Senigallia dimostrato, già lo scorso in occasione del Summer Jamboree 2016, di sperimentare con successo il piano speciale per la sicurezza predisposto dalla Prefettura. E il Caterraduno sarà un appuntamento fondamentale dove non è concesso commettere errori. Gli eventi serali richiameranno in piazza anche migliaia di famiglie con bambini e questo impone un'attenzione ancora maggiore. Per i concerti delle 22 al Foro Annonario confermatissimi i divieti, per altro sempre in vigore, di somministrazione di bevande in bottiglie o bicchieri di vetro, proprio per evitare pericoli legati alla rottura di vetri.

Il piano speciale di evacuazione prevede inoltre di lasciare completamente sgombere, nonostante la folla, le principali via di fuga dalla piazza. Il personale incaricato (come Protezione Civile, Polizia Municipale, ecc...) informerà il pubblico sulle uscite e in caso di necessità le forze dell'ordine formeranno cordoni umani per convogliare naturalmente il pubblico verso le uscite.

"Voglio esprimere un ringraziamento particolare al Prefetto, al Prefetto, alla struttura comunale e a tutte le forze dell'ordine per il lavoro di prevenzione svolto e per quello che faranno non solo in occasione del Caterraduno ma anche per i grandi eventi che porteranno a Senigallia migliaia di persone -spiega il sindaco Maurizio Mangialardi- a Senigallia ci si può divertire, anche con i grandi numeri di spettatori, ma tutto deve svolgersi nel rispetto delle regole per la sicurezza di tutti".





Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2017 alle 11:20 sul giornale del 30 giugno 2017 - 3211 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, caterraduno, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKKu