Rischia di annegare mentre fa il bagno in piscina, salvato bimbo di 6 anni

28/06/2017 - Stava facendo in bagno in piscina, poi ha iniziato a bere acqua ed ad immergere la testa sotto la superficie. È rimasto vittima di un principio di annegamento ed è stato slavato dall'intervento repentino del bagnino di salvataggio il piccolo di 6 anni che mercoledì mattina stava facendo il bagno nella piscina dell'Acquapazza, sul lungomare Mameli.

Il bimbo ha iniziato a mostrare difficoltà mentre era in acqua, intorno alle 9.15. Subito il bagnino si è tuffato e lo ha tratto in salvo adagiandolo a bordo piscina. Mentre sono iniziate le operazioni di salvataggio, sono scattate anche le richieste di soccorso. Sul posto è arrivata subito l'eliambulanza. Nel frattempo il piccolo aveva ripreso a respirare e i suoi parametri vitali erano stabili.

In pochi minuti è stato trasferito all'ospedale di Torrette dove le sue condizioni sono buone. Il piccolo fortunamente non è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del Commissariato di Polizia guidati dal vice questore aggiunto Agostino Licari e gli uomini dell'Ufficio Locale Marittimo del comandante Giuseppe De Cristoforo.





Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2017 alle 12:08 sul giornale del 29 giugno 2017 - 5752 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, eliambulanza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKJR





logoEV