Calcio: “Memorial Ciro d’Amico” all'insegna del ricordo e dell'amicizia

17/06/2017 - E’ stata un’edizione all’insegna del ricordo e dell’amicizia con tanti momenti toccanti e commoventi. Va in archivio con queste considerazioni il nono appuntamento del “Memorial Ciro d’Amico”, dedicato ad un campione di sport ed umanità che troppo precocemente ci ha lasciato.

A Ciro ogni anno gli amici dedicano un evento, una serata per rivivere emozioni straordinarie e naturalmente per onorare la memoria di uno sportivo che ha dedicato la vita al calcio ed alla famiglia.

Per l’occasione, allo stadio comunale “Bianchelli” di Senigallia, si è svolta venerdì 16 giugno una partita tra fronte la formazione composta dai Veterani e dai ragazzi della Juniores allenati all’epoca da D’Amico, e la compagine dell’Amministrazione comunale di Senigallia, capitanata dal sindaco Maurizio Mangialardi.

Una sfida che, per questa edizione 2017, si è conclusa a favore degli “Amici di Ciro” che hanno prevalso per 2-0 con le reti di Zoppini e Giuliani, vendicando la sconfitta subìta l’anno scorso. Fantastica l’atmosfera in campo, con grande collaborazione ed armonia anche grazie al sostegno della Vigor che per l’occasione ha fornito materiale ed attrezzature.

Arbitro dell’incontro Andrea Tranquilli mentre, come tradizione, il calcio d’inizio è stato dato da Martina, la figlia di Ciro d’Amico.

Queste le formazioni scese in campo.

“Amici di Ciro”:

VETERANI Massimo Volpini, Marco Alessandrini, Massimo Schiano, Glauco Simonetti, Stefano Solazzi, Danilo Tacchi, Loris Pasi, Luigi Manoni, Lorenzo Magi Galluzzi, Massimo Schiano, Marco Baldelli Montagna.

JUNIORES della Vigor allenata da D’Amico: Stefano Goldoni, Andrea Corinaldesi, Simone Zoppini, Michele Mezzanotte, Riccardo Moroni, Roberto Moroni, Stefano Alessandroni, Paolo Pierpaoli, Dino Zoppini, Luca Morganti, Rodolfo Giorgetti, Matteo Manzoni, Paolo Giuseppe Valente.

“Comune di Senigallia”:

Tombolesi, Perini, Pierpaoli, Pergolesi, Mandolini, Felicissimo, Morganti, Beccaceci, Messersì, Mangialardi, Vitali, Pellegrini, Chiappa, Ferri.

Al termine dell’incontro, si è svolta la cerimonia di premiazione con la consegna di una coppa con riproduzione scherzosa simile a quella recentemente vinta dal Real Madrid.

L’organizzatore Massimo Volpini ha fatto le cose in grande anche attraverso gli attestati per ognuno dei numerosi partecipanti. L’evento si è concluso con una cena conviviale.

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2017 alle 13:05 sul giornale del 19 giugno 2017 - 824 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKqD