Città Futura a Roma per la manifestazione della CGIL

16/06/2017 - La Città Futura Senigallia aderisce e parteciperà alla manifestazione straordinaria indetta dalla CGIL a Roma per sabato 17 giugno per chiedere il rispetto del lavoro, della democrazia e della Costituzione.

Il 28 maggio era la data stabilita per esprimersi sul referendum abrogativo sui voucher. Il 21 aprile il Parlamento ha convertito in legge un decreto del Governo che ha abrogato le leggi sottoposte a referendum popolare.

Di conseguenza sono decaduti i referendum, l’unica forma di democrazia diretta prevista dalla Costituzione. Il 27 maggio, il giorno prima della data originariamente fissata per il referendum, alla Camera, in Commissione Bilancio, sono stati reintrodotti di fatto i voucher con un emendamento presentato dal Pd e votato anche da Lega e Forza Italia. Mai era accaduto nella storia democratica del nostro Paese che il Governo con un Decreto impedisse lo svolgimento di un Referendum Popolare per poi reintrodurre con un’iniziativa parlamentare ciò che il Referendum voleva abrogare.

Per questo è importante aderire e partecipare alla manifestazione del 17 giugno, come è importante firmare l’appello a favore del lavoro e della democrazia a questo link: http://www.schiaffoallademocrazia.it/





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2017 alle 10:57 sul giornale del 17 giugno 2017 - 362 letture

In questo articolo si parla di politica, La Città Futura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKox





logoEV