Chiaravalle: Rabboni in canoa per i bambini migranti di Lampedusa. Domenica raccolta fondi a Senigallia

16/06/2017 - La partenza dalla Città del Vaticano è prevista per l’ultima settimana di giugno e l’arrivo a Lampedusa per Ferragosto ma Roberto Rabboni ha già messo in mare la sua canoa per l’ennesima impresa da ricordare.

Tre anni fa, nell’estate del 2014, questo insegnante di educazione fisica, allenatore e scrittore molta asceta ed errante aveva pagaiato per mesi da Porto Recanati fino al Vaticano per consegnare a Papa Francesco una statuetta della Madonna nera e i tantissimi messaggi rivolti al Santo Padre dalla gente che incontrava sulle spiagge e sul suo cammino.

Un’incredibile, splendida, odissea che lo aveva portato il 20 agosto 2014 ad abbracciare Papa Francesco accompagnato da coloro che avevano condiviso, ognuno per alcuni giorni, il viaggio in canoa con lui.

Il nuovo viaggio affonda le sue radici in molte motivazioni, sociali, religiose, economiche, spirituali. L’idea è quella di riprendersi temporaneamente la statuetta della Madonna lauretana dal Vaticano e, dopo aver pagaiato per un paio di mesi, raggiungere Porto Empedocle in Sicilia e poi Linosa e da qui giungere a Lampedusa.

Consegnerò a don Carmelo Magra, parroco di Lampedusa, la statuetta della Madonna che avevo affidato al Papa, come segno di benvenuto a tutte le persone, i migranti, che arrivano in terra italiana. Anche la Madonna nera ha viaggiato tanto partendo dalla sua terra d’origine per raggiungere Loreto proprio come fanno i migranti che approdano a Lampedusa. E’ un segno di accoglienza e di speranza”.

Servono ancora alcune centinaia di euro per i beni di prima necessità per i bambini che sbarcano a Lampedusa e così Rabboni ha deciso di promuovere l’ennesima iniziativa: domenica 18 giugno dalle 9 alle 21, ai bagni numero 44 di Senigallia tra il molo e la Rotonda, Rabboni accompagnerà chi vuol provare l’emozione di un giro in canoa nel mare senigalliese. Le offerte saranno devolute per i bambini migranti di Lampedusa.

Hanno già dato la loro adesione molti personaggi: il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, Eleonora Chiappa, campionessa di pallavolo ed assessora a Chiaravalle, Andrea Mazzantini ex portiere dell’Inter e del Perugia, Andrea Bari, campione di pallavolo, Nicolò Molinelli, allenatore dell’Atletico Chiaravalle neo promosso in serie A, Corrado Gamberini, capitano di vascello.

Madrina dell’iniziativa la bella chiaravallese Maddalena Fenucci, che ha partecipato per due volte alle prefinali di Miss Italia a Salsomaggiore e Jesolo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2017 alle 14:51 sul giornale del 17 giugno 2017 - 823 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, canoa, senigallia, gianluca fenucci, lampedusa, raccolta fondi, papa Francesco, roberto rabboni, bambini migranti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKpo





logoEV