Rotary Senigallia e Comunità Protetta Maria Nilde Cerri insieme contro il disagio psichico

12/06/2017 - La Comunità Protetta “Maria Nilde Cerri”, con il patrocinio del Rotary Club Senigallia che ha partecipato all’evento, sabato 10 giugno ha organizzato presso la propria sede di via Camposanto Vecchio 43 l’iniziativa “Indovina chi viene a merenda".

La struttura socio-riabilitativa diretta dalla dr.ssa Linda Fiorà, ospita persone con disagio psichico ed è gestita dalla Cooperativa Sociale H MUTA in convenzione con l’ASUR – AREA VASTA 2 in collaborazione con il Comune di Senigallia e l’Ambito Territoriale Sociale n. 8.

E’ stata l’occasione per trascorrere una giornata all'insegna della solidarietà in un ambiente conviviale e festoso perché il Rotary, ha dichiarato il presidente Andrea Avitabile, si propone per statuto lo sviluppo di migliori relazioni interpersonali e la realizzazione di progetti al servizio della comunità; è perciò da sempre vicino alle molteplici realtà del territorio con l’obbiettivo di conoscerle meglio e stringere legami di reciproca collaborazione. Fedele a questi principi, il Club di Senigallia si è occupato anche di promozione della salute mentale, coinvolgendo i propri soci nelle attività di integrazione e socializzazione di persone con disagio psichico seguite dalla Comunità Cerri e dal Servizio Sollievo che, da molti anni, operano sul territorio a favore delle persone con malattie psichiatriche e in sostegno delle loro famiglie.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2017 alle 19:00 sul giornale del 13 giugno 2017 - 543 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKgY