Sportivo dell'Anno: Serse Cosmi "big" della serata

10/06/2017 - Un Serse Cosmi in gran forma, da vero mattatore, insieme ad Emanuele Birarelli che si è raccontato a cuore aperto e ad Andrea Elefante che ha parlato del calcio visto dal suo osservatorio alla Gazzetta dello Sport.

Riflessioni, aneddoti, storie ed emozioni che hanno tenuto alto l’interesse delle tante persone che hanno affollato il Foro Annonario per la XIX edizione dello “Sportivo dell’anno”. Merito del talk show con tre “veri” personaggi, ma non solo: tanto sport senigalliese è stato infatti protagonista sul palco. La serata, organizzata dall’agenzia di servizi giornalistici Nerosubianco insieme a Bcc Corinaldo e con il patrocinio del Comune di Senigallia, ha visto mixati tanti ingredienti. Le emozioni, innanzi tutto: quelle che hanno ricordato una pagina triste ma allo stesso tempo indimenticabile datata 6 giugno 1982.

Presente tutta, o quasi, la Vigor protagonista dello spareggio modenese contro la Mestrina nel quale svanì il sogno della C1 atteso da una città intera. Ex rossoblù arrivati da ogni parte d’Italia per ricordare quell’annata fantastica e consegnare al loro allenatore Lidio Rocchi il Premio alla Carriera Sportiva. Ma anche quelle dei giovani atleti ai quali è stato consegnato il trofeo dello “Sportivo Junior”: il pattinatore Filippo Zazzarini, lo schermidore Simone Santarelli, il ciclista Gabriele Torcianti, il pongista Mirko Bruschi e la nuotatrice Lisa Vernelli, tutti protagonisti di una stagione che li ha visti primeggiare in campo nazionale nelle loro rispettive discipline. E poi, la storia – davvero formidabile – di Simone Santini, ex pallavolista senigalliese arrivato in vetta al management di Adidas, nel ruolo di Vice President Sales.

Il Sindaco Mangialardi lo ha voluto premiare anche per il suo ruolo fondamentale nel portare a Senigallia lo scorso 26 marzo la Nazionale Cantanti. Momenti anche di commozione alla consegna da parte del Presidente Ussi Marche Andrea Carloni del premio dedicato al giornalista del Corriere dello Sport Adelio Pistelli. Presente la moglie Silvana, è stato assegnato ad Emanuele Birarelli che ha voluto ricordare il loro legame, iniziato agli esordi a Falconara della carriera del capitano della Nazionale di volley argento a Rio 2016. Non è mancato anche tanto entusiasmo: quello dello “Sportivo dell’anno” Martina Amadei, capitano della MyCicero Basket 2000, ma anche dei secondi e terzo classificato, rispettivamente la crew Jologik semifinalista di “Italia’s got talent” ed il giovane bomber vigorino Mirko Falcinelli. Per loro una stagione da incorniciare, come per lo stesso Basket 2000 con tutta la squadra – insieme a coach Matteo Manzoni ed al Presidente Bruno Pierpaoli – premiata per la promozione in Serie B.

Ultimo decisivo ingrediente, lo spettacolo: quello che hanno garantito con le loro esibizioni, disseminate nel corso di tutta la serata, le ginnaste della Polisportiva Senigallia, la crew Jologik e le tre squadre delle scuole superiori senigalliesi protagoniste alle “Olimpiadi della danza”: l’Istituto Professionale “Panzini”, il Liceo Classico “Perticari” ed il Liceo Scientifico “Medi”, che si è confermato per il secondo anno consecutivo vincitore della competizione nazionale. Lo “Sportivo dell’anno” chiude quindi la stagione, per l’apertura della prossima appuntamento il prossimo 8 settembre per la “Notte dello Sport”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2017 alle 17:41 sul giornale del 12 giugno 2017 - 1163 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKdm





logoEV