Trecastelli: la scuola di Passo Ripe, "Orto nostro, orto vostro….il racconto. E il raccolto"

08/06/2017 - L’anno scolastico si è appena concluso e questo è il periodo delle pagelle, degli esami…del raccolto.

È quanto è stato fatto alla scuola primaria “Palazzi” di Passo Ripe a conclusione del progetto “Orto Nostro, Orto Vostro” che ha visto protagonisti da un lato, i bambini delle classi terze e quarte con le loro rispettive insegnanti di scienze, Sabrina Sole e Amanda Guidi, quali referenti del progetto, e – dall’altro - gli ospiti della Casa di Riposo di Trecastelli “Lavatori Mariani”.

Ne abbiamo parlato con Cristina Bucci, che ha coordinato il progetto: - “Orto Nostro, Orto Vostro”, si inserisce nell’ambito di un percorso più ampio di promozione della salute secondo le direttive dell’O.M.S., e guidato dal M.I.U.R. con la partecipazione dell’ASUR Marche -.
Durante l’anno scolastico i bambini si sono recati con la propria classe a trovare gli anziani: mattinate piacevoli e curiose che cominciavano in modo più formale con le interviste che i bambini rivolgevano agli ospiti della Casa di Riposo, e si concludevano con una genuina merenda insieme, preparata dalle cuoche della struttura.


Angela Pasquini e Agnese Rossini, animatrici della Casa di Riposo, hanno accolto con entusiasmo l’idea di questo gemellaggio: lo scambio di sorrisi, di sguradi, le mani che si sfiorano…. fra anziani e bambini scocca un’intesa meravigliosa che non smette mai di stupire.

I bambini avevano mille domande da fare e gli anziani si sono divertiti a raccontare come organizzavano l’orto, quali prodotti coltivavano, quali ricette venivano destinate alle occasioni di festa, come evitavano di sprecare e come riciclavano gli avanzi (seppure di cibo ne avanzasse sempre tanto poco!)

A fine maggio si è tenuto l’ultimo incontro: sono stati gli anziani ad andare a trovare I bambini “a casa loro”e hanno potuto ammirare l’orto della scuola. Un orto di tutto rispetto che, nei suoi 25 metriquadrati, è stato lavorato, dissodato e curato dai genitori dei bambini coinvolti nel progetto: rucola, pomodorini, spinaci, piselli e insalata. Ma anche erbe aromatiche e fragoline seminate negli scorsi anni.
“Perchè - sottolinea Cristina Bucci – il percorso di educazione ad una sana alimentazione è un progetto che nella nostra scuola si sviluppa e si arricchisce di anno in anno”.

È stato davvero un bel pomeriggio di festa che ha coinvolto tutta la scuola Palazzi: con la merenda preparata dal forno di Passo Ripe “Il vecchio molino” (utilizzando proprio i frutti dell’orto!), la scorpacciata di fragoline e la musica con i canti della tradizione popolare guidati dalla chitarra e dalla simpatia di Andrea Celidoni.
La giusta conclusione di un un bellissimo progetto di educazione al cibo sano e alle sane relazioni.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2017 alle 11:19 sul giornale del 09 giugno 2017 - 1734 letture

In questo articolo si parla di attualità, Progetto Solidarietà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJ9S





logoEV