Basket: festa di fine stagione per il settore giovanile della Pallacanestro Senigallia

06/06/2017 - E’ terminata il 29 maggio la stagione sportiva del settore giovanile della Pallacanestro Senigallia – Maior, con una "Prima edizione" del torneo interno diviso in 4 squadre di età miste, tutta da ricordare. L'esperimento, perché di questo si è trattato, è brillantemente riuscito e la giornata è stata piena di emozioni difficili da descrivere.

Le squadre formate da giocatori di U16, U15, U14 e U13 sono state guidate in panchina dai ragazzi dell'U18. Le partite sono state arbitrate dagli allenatori del settore giovanile e a fare il tifo e a partecipare come tiratori di liberi durante le pause c'erano i bambini del minibasket... un mix tanto particolare quanto entusiasmante e vincente. Tutti i ragazzi si sono coinvolti da subito, si sono calati nella parte perfettamente e si sono comportati in maniera egregia... ne è uscita una giornata splendida.

Il torneo si è aperto con le semifinali che hanno visto superare il turno e quindi conquistare la finale, le squadre dei Pick&Pop e dei Run&Jump. Le due partite sono state molto combattute e i ragazzi si sono affrontati come fosse la fase finale del loro campionato FIP.

Subito dopo le semifinali, è stato il momento della gara dei tre punti che per la categoria Junior ha visto di fronte Luca Bocci e Giammarco Giuliani, mentre per la categoria Senior gli avversari erano Alessandro Fronzi e Mattia Pegoli. Giuliani e Pegoli si sono aggiudicati le sfide.

A seguire è stato il momento della finale per il 3°/4° posto che metteva di fronte le squadre dei Closeout e dei Catch&Shoot. Anche questa una partita intensa e decisa negli ultimi frangenti che ha visto il successo dei Catch&Shoot.

Arriva il momento in cui lo sperimentare ha toccato nella giornata del 29 maggio, il suo punto più alto (o più basso ... a seconda del punto di vista): la gara delle schiacciate per basket giovanile svoltasi sui canestri da minibasket.

E' stata allestita una giuria formata da giocatori della serie B e da atleti del minibasket. I concorrenti hanno mostrato la loro fantasia salendo fino ai 2.60 m del canestro e cercando di impressionare il pubblico schiacciando all'indietro, o saltando persone, o facendosi passare la palla coi piedi o con la testa ... insomma un momento di assoluta libertà in cui a trionfare è stato Gioele Figueras che ha conquistato i punteggi migliori e che qualche schiacciata la mette anche sul canestro regolare (beato lui).

Si rialzano i canestri, si libera il campo e ci si prepara per il momento clou: la finale tra i Run&Jump e i Pick&Pop.

La partita è sentita e giocata a viso aperto come nelle migliori occasioni. Si vedono belle azioni e momenti di collaborazioni difensive e offensive, particolari ed emozionanti in cui ad esempio un U13 capitato per caso in difesa contro un U15 viene aiutato dal suo compagno di U16 per sventare il mismatch ...con i due che infine si scambiano il five a gioco fermo ... da brividi.

I giovani coach sono attivissimi e anche le uscite dei time-out mostrano un certo acume tattico che i giocatori tentano con applicazione di eseguire ... ammirevole.

Si arriva negli ultimi frangenti in cui i Run&Jump, in vantaggio per tutta la partita, si trovano avanti 43-42. Mancano pochi secondi, i Pick&Pop sono in attacco ma l'azione è confusa, anzi sembra morta e come se non bastasse, ci si mette anche un problema tecnico che per un attimo blocca il cronometro col gioco in corso.

A 5 secondi dalla sirena (riapparsi improvvisamente sul tabellone) Costantini si trova una palla in mano che ha più il sapore della patata bollente ... un sguardo al cronometro di nuovo in funzione, un passo indietro per farsi spazio e il lancio di questa parabola infinita che proprio sulla sirena si appoggia al tabellone ed entra... pazzesco... regalando la vittoria per 45-43 e il titolo della prima edizione del Torneo di fine anno ai Pick&Pop.

Con i festeggiamenti ancora in corso sono stati consegnati i premi per le diverse categorie. Dopo i già citati vincitori delle gare dei 3 punti e delle schiacciate, sono stati premiati, con del materiale offerto dal negozio Triple, come miglior realizzatore Gianmarco Ceppetelli ... si avete letto bene ... e come MVP Francesco Tarantelli ... non avete nessun problema visivo ... avete letto bene anche questa volta.

Battute a parte, è stato tutto davvero piacevole. La giornata si è conclusa con un grande rinfresco offerto in buona parte dallo sponsor Pizzeria Catalani, e in altrettanta parte dalla generosità delle famiglie (principalmente dalle mamme mi verrebbe da dire) che hanno preparato ogni leccornia possibile ed hanno partecipato con grande entusiasmo alla giornata.

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2017 alle 12:42 sul giornale del 07 giugno 2017 - 478 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, senigallia, pallacanestro, A.S.D. Pallacanestro Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJ53





logoEV