Mercatino del Ponte Rosso. Gli operatori: "Le accuse dei residenti sono pretestuose"

mercatino ponte rosso 05/06/2017 - Sono molto arrabbiati gli operatori del Ponte Rosso dall’articolo pubblicato il 1.06.2017 dai residenti del “Palazzo Venezia” e non smentito dal Comune di Senigallia che additerebbe agli ambulanti del Ponte Rosso generiche criticità igieniche nella medesima zona in occasione del mercato estivo e si riservano qualsiasi azione a tutela della loro integrità morale e decoro nelle sedi giudiziarie opportune.

"Sono solo parole buttate al vento per motivare la scelta della chiusura di un mercato che, con l’igiene ed il decoro pubblico, non ha niente a che vedere perché è esclusivamente una scelta politica” dice un operatore.

A dire il vero, bisognerebbe far notare ai “residenti” che, nei 25 anni di esecuzione del mercato, nessun Sindaco di Senigallia ha mai emesso una ordinanza contingibile ed urgente a tutela di situazioni di emergenza sanitaria o di igiene pubblica a carattere locale.

E questo è un dato di fatto e non sono parole.

A meno che non si voglia addebitare agli operatori del Ponte Rosso una conclamata situazione di disagio della zona, dettata dall’elevata affluenza di giovani nei locali, di notte, con elevato tasso alcoolemico, oppure dal dormitorio che era stato allestito dagli extracomunitari negli ex campi da tennis, ma questo è un altro discorso.

Ovvero si voglia discriminare il mercatino serale di Ponte Rosso poiché la maggioranza degli esercenti sono cittadini bengalesi, dimenticandosi però che essi sono residenti a Senigallia, che lavorano e pagano regolarmente le tasse.

No, anche questa è un’altra storia.

“Chiediamo rispetto per il nostro lavoro ai residenti e trasparenza e coerenza alle Istituzioni” conclude il referente.

 

Da Gli operatori di Ponte Rosso





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2017 alle 21:34 sul giornale del 06 giugno 2017 - 1849 letture

In questo articolo si parla di lavoro, mercatino, ponte rosso, mercatino del Ponte rosso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJ5A





logoEV