Una famiglia senigalliese con 4 figli parte per la Patagonia: "Andiamo ad aiutare amici più poveri"

01/06/2017 - Partirà per la Patagonia una famiglia senigalliese con lo scopo di aiutare chi è in difficoltà. Una scelta non facile per una coppia con 4 figli che proprio per questo è stata intervistata dal settimanale di ispirazione cattolica “Famiglia Cristiana”.

Il papà Giuseppe, 36 anni, è insegnante di religione, la moglie Rachele, 39enne è psicoterapeuta. Partiranno con i loro quattro figli, Daniele (9 anni), Michele (7 anni), Francesca (2 anni) e Geremia (5 mesi), e restranno per tre anni in Patagonia, nel sud dell'Argentina, a Puerto Madryn, nella provincia di Chubut, diocesi di Comodoro Rivadavia (arcidiocesi Bahía Blanca) in supporto ad un’altra coppia italiana che da tempo ha aperto una comunità terapeutica.

La loro missione sarà quella di occuparsi di carcerati, senza tetto, pastorale per le coppie, e saranno di supporto agli 80 preti della zona che seguono una diocesi “grande quanto l'Italia”. “Cerchi di fare qualcosa per loro, ma in realtà ne benefici tu, è un dono grande e ti restituisce felicità”, afferma Giuseppe per spiegare cosa li ha spinti a partire: aiutare gli altri per vivere una vita più piena e più felice.

E la tranquillità con cui hanno scelto di intraprendere questa avventura è data dalla fiducia in Dio. “Sono tranquillo - aggiunge Giuseppe - perché più forte di tutto è la gioia di sapere che partiamo per fare la volontà di Dio”.





Questo è un articolo pubblicato il 01-06-2017 alle 12:13 sul giornale del 03 giugno 2017 - 7871 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJXL