Montemarciano: denunciato il danneggiatore delle auto in sosta. L'80enne tagliava le gomme per gelosia

31/05/2017 - Nella notte tra martedì e mercoledi, i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato un uomo, ottantenne, di Chiaravalle, per il reato di danneggiamento aggravato e continuato.

I militari della Stazione di Montemarciano hanno organizzato dei servizi di osservazione, che hanno consentito di sorprendere l’anziano mentre era ritornato a Montemarciano con l’intenzione di squarciare altri pneumatici. Nell’ultimo periodo a Montemarciano infatti sono stati registrati ben 10 casi di danneggiamento di auto in sosta, tutte avevano subito il taglio di uno o due pneumatici dopo che i proprietari le avevano lasciate parcheggiate in vicolo Pergolini davanti al Centro Sociale per Anziani di Montemarciano a due passi dal Teatro Alfieri.

La sera del 18 aprile, sono state danneggiate 6 autovetture con il taglio complessivo di 11 pneumatici, mentre la sera del 25 aprile, sono state danneggiate ulteriori 4 auto con il taglio di 4 pneumatici. La placida tranquillità di Montemarciano sembrava essere stata così interrotta. I fatti sono avvenuti tutti di martedì sera quanto all’interno del centro sociale era stato organizzato un corso di ballo. Nella maggior parte dei casi i proprietari delle auto danneggiate non hanno neppure presentato la denuncia in quanto non erano coperti dall’assicurazione per gli atti vandalici. I Carabinieri hanno passato al setaccio la zona ed hanno individuato due telecamere di sicurezza.

L’analisi dei filmati registrati ha consentito di rilevare la presenza di una persona che muovendosi in modo incerto e con lentezza, favorito dal buio, procurava i fori alle gomme utilizzando un oggetto a punta di piccole dimensioni. Negli episodi del 18 e del 25 aprile, prima del danneggiatore, le telecamere avevano inoltre ripreso il passaggio di una Daewoo di colore celeste della quale tuttavia non era stato possibile rilevare la targa. Nei martedì successivi, i Carabinieri hanno organizzato dei servizi di osservazione in abiti simulati. Ieri seri, verso le 23:30, dopo che i soci avevano fatto il loro ingresso nel centro sociale per iniziare il corso di ballo, è ricomparsa nuovamente la Daewoo.

I carabinieri hanno atteso con pazienza fino a quando l’uomo, dopo qualche giro d’ispezione, si è fermato proprio nei pressi del centro sociale pronto a colpire. Bloccato immediatamente e perquisito, aveva con sé un coltellino svizzero multilama e un coltellino a doppia lama, che sono risultati compatibili con i danneggiamenti avvenuti in precedenza nella stessa via. I due arnesi sono stati sottoposti a sequestro. Il danneggiatore, identificato nell’ottantenne di Chiaravalle, pensionato, è stato condotto in caserma ed interrogato alla presenza del proprio difensore di fiducia.

Lo stesso ha ammesso, pur attribuendosi solo una parte dei danneggiamenti, le proprie responsabilità, riferendo sostanzialmente di aver agito per gelosia nei confronti di una donna, che stava frequentava il corso di ballo che a suo dire aveva voluto interrompere la loro relazione sentimentale che durava da circa cinque anni. L’uomo, anche grazie all’età, è stato solo denunciato a piede libero. Lo stesso comunque ha dichiarato di essere disponibile a risarcire le vittime dei danni provocati ingiustamente.







Questo è un articolo pubblicato il 31-05-2017 alle 15:33 sul giornale del 01 giugno 2017 - 2578 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, montemarciano, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJVG





logoEV