Mercantino al Ponte Rosso: i residenti dicono "no"

mercatino ponte rosso 31/05/2017 - I condomini del "palazzo Venezia" in lungomare Dante Alighieri a Senigallia ed in generale gli abitanti del quartiere plaudono all'iniziativa del comune di Senigallia con la quale si tenta di evitare che sul fosso che scarica a mare si ripeta, come gli anni passati, il mercatino degli ambulanti con l'occupazione di suolo pubblico.

Da anni si è fatta pressione sul comune per eliminare questo mercatino oggetto di tante polemiche, soprattutto per l'incuria che c'è nella zona nei mesi estivi, ma in particolar modo per la mancanza di igiene che porta gli ambulanti (di giorno come di notte) ad utilizzare come gabinetto a cielo aperto un angolo del piazzale antistante il "palazzo Venezia".

Il comune di Senigallia non ha competenze dirette per l'occupazione di suolo pubblico sul fosso in questione ma si è fatta carico, dopo aver constatato - de visu - lo scorso anno quanto denunciato da più parti di scrivere alla regione Marche perchè non rilasci le nuove concessioni per l'anno in corso in quanto, tra l'altro, il fosso è stato oggetto nella recente alluvione di smottamenti ed esondazioni varie tanto che la regione, a suo tempo, stanziò una discreta somma per il recupero e per la messa in sicurezza del corso d'acqua.

Sappiamo che la cosa sta provocando non poche polemiche fra gli ambulanti. E' nostro augurio che le cose rimangano così come auspicato dal comune di Senigallia e che la regione si assuma le proprie responsabilità nel non concedere alcuna autorizzazione per il decoro della zona e per l'igiene.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2017 alle 16:19 sul giornale del 01 giugno 2017 - 2069 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJV4





logoEV