Precipita dal tetto di un palazzo e muore, tragedia per un antennista di 45 anni

30/05/2017 - Stava realizzando un lavoro di sistemazione di un'antenna in via Pasubio, quando è scivolato dal tetto.

L'uomo è precipitato per diversi metri morendo sul colpo. La vittima è Massimo Schiaroli, antennista di 45 anni, residente a Marzocca, titolare del negozio di materiale elettrico "Tele Elettra" situato a pochi metri di distanza, in via Boccherini. L'infortunio mortale su lavoro si è verificato intorno alle 12,30. Sul posto è arrivato subito il 118 ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. In via Pasubio è arrivata anche la Polizia, agli ordini del vice questore aggiunto Agostino Licari, e i Vigili del Fuoco.

Sono in corso indagini per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto ma secondo una prima ricostruzione  l'uomo sarebbe caduto in modo accidentale, potrebbe aver perso l'equilibrio, essere scivolato e anche aver avuto un capogiro. Sul posto è arrivato anche il magistrato. Sul tetto erano ancora rimasti gli attrezzi da lavoro mentre accanto al cadavere dell'operaio l'antenna che stava sistemando.

Massimo lascia la moglie e una figlia adolescente.

 


di Giulia Mancinelli e Sara Santini
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2017 alle 13:42 sul giornale del 31 maggio 2017 - 17921 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJTi

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici