Arcevia: inaugurata con successo la XXIV edizione del Premio Mannucci

30/05/2017 - Sabato 27 maggio è stata inaugurata la XXIV edizione del Premio Internazionale di Scultura Edgardo Mannucci, nella splendida cornice del gremito Teatro Misa di Arcevia.

Grazie all'impegno del Rotary Club Altavallesina Grottefrasassi, guidato dal prof. Dennis Luigi Censi, anche quest'anno è stata allestita una notevole esposizione, presso il palazzo dei Priori, degli allievi scelti dalle sei Accademie partecipanti: Carrara, Catanzaro, Urbino, Viterbo, la new entry Napoli e la splendida conferma straniera con la prestigiosa accademia di San Pietroburgo. La mostra si può visitare dal 28 maggio al 3 luglio (apertura: dal martedì alla domenica 10.30 – 12.30; 15.30 – 18.30; lunedì chiuso). Da non perdere, sempre nella stessa sede, la personale di Leonardo Cannistrà, vincitore dello scorso anno, e 8 opere di Edgardo Mannucci, gentilmente concesse dalla fondazione Carifac di Fabriano e che dialogano con la mostra permanente di Ruggeri e Mannucci del Centro culturale di S. Francesco.

“Voglio pubblicamente ringraziare” – dichiara il Sindaco di Arcevia - “sia Giuseppe Maiolatesi, presidente della Commissione organizzatrice, coadiuvato da Franco Berionni, sia il prof. Stefano Papetti, curatore del premio, e il suo allievo Stefano Verri. In un contesto drammatico di crisi economica e di tagli al settore cultura, l'impegno del Rotary, della fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e di Cupramontana, e del nostro Comune, fa sì che il Premio Mannucci rimanga un punto di riferimento nazionale per i giovani scultori. Si tratta di un evento strategico per Arcevia, che è possibile grazie alla sinergia e alla collaborazione tra istituzioni pubbliche e privati, in cui una oculata gestione finanziaria si accompagna a un mecenatismo ormai raro nel panorama culturale italiano.”

E non è un caso che il premio sia intitolato alla figura di Edgardo Mannucci, un grande scultore marchigiano, le cui opere si possono ammirare nel Centro Culturale san Francesco. Mannucci è stato un vero Maestro, che ha voluto trasmettere la propria arte ai giovani, con spirito disinteressato, appassionato e altruista. Un modello da seguire in questi tempi difficili, un esempio per le nuove generazioni.”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2017 alle 17:26 sul giornale del 31 maggio 2017 - 556 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, comune di arcevia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJUb





logoEV