Perini, "Da Progetto In Comune un positivo e tangibile contributo alla città"

Maurizio Perini 24/05/2017 - Sono soddisfatto per l’approvazione di due importanti atti che hanno visto la lista Progetto InComune, e i suoi attivisti, tra i primi promotori.

La mozione per la creazione di una giornata di approfondimento sui lavori universitari dedicati alla nostra città consentirà di valorizzare a pieno l’opera di ricerca che ogni anno molti cittadini e non dedicano al territorio. Questo unitamente alla implementazione della consultabilità presso la Biblioteca Antonelliana consentirà di definire più approfonditamente la storia del nostro territorio e dei suoi illustri personaggi.

Una vittoria della lungimiranza del programma di Progetto InComune, quella che colgo nell’atto che attiverà l’obbligo delle vaccinazioni da 0 a 3 anni quale requisito di accesso alle strutture pubbliche e private dell’infanzia. Una decisa scelta di campo fatta nel febbraio 2016 quando il calo nelle percentuali delle vaccinazioni nella nostra regione e i casi nazionali di morti per malattie come morbillo e pertosse, ci spinsero a presentare un ordine del giorno approvato all’unanimità, puntualmente richiamato dall’atto votato nel consiglio comunale di martedì.

Ora l’impegno è massimo sul tema dell’aggiornamento del piano di emergenza e sull’attivazione del comitato delle associazioni di Protezione Civile, oramai in dirittura di arrivo.


da Maurizio Perini
consigliere comunale Progetto in Comune
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2017 alle 12:05 sul giornale del 25 maggio 2017 - 817 letture

In questo articolo si parla di politica, maurizio perini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJGx