La lettera di una bimba al sindaco Mangialardi: "Al parco della Pace prima ci divertivamo..."

24/05/2017 - Una bimba di 8 anni ci ha inviato una lettera aperta, rivolta al sindaco Maurizio Mangialardi, chiedendo di intervenire per ripristinare le attrezzature adibite a gioco all'interno del parco della Pace, da sempre frequentato da molti bambini.

Caro Sindaco Maurizio, sono una bambina di 8 anni, mi chiamo Caterina e abito in via Rossini, a Senigallia. Spesso vado al Parco della Pace a giocare con i miei amici. Prima ci divertivamo molto perché c’erano tanti giochi belli: gli scivoli, le sbarre, le corde per arrampicarsi e altri. Da un po’ di tempo alcuni sono stati tolti, forse perché erano rovinati? Se invece erano pericolosi, potevano essere cambiati.

A noi bimbi dispiace che ce ne siano rimasti pochi. Potete aggiungerne altri? A me piacerebbe che ci fossero questi giochi: la piramide di corde, dei percorsi per arrampicarsi di varie difficoltà, altre altalene per i bimbi più grandi, minigolf, gonfiabili, altalena a cesto e poi alcuni giochi che possono servire ai bambini disabili. Io spero che tu possa esaudire il mio desiderio. Grazie Sindaco. Aspetto una tua risposta.

CIAO MAURIZIO. DA CATERINA.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2017 alle 18:36 sul giornale del 25 maggio 2017 - 5722 letture

In questo articolo si parla di attualità, lettrice Vs e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJHS





logoEV