Vaccini obbligatori per l'accesso ai nidi: il Consiglio Comunale dà via libera al nuovo regolamento

23/05/2017 - Il Comune di Senigallia dice sì all'obbligo delle vaccinazioni per i bambini che accedono agli asili nido comunali e privati convenzionati.

Il Consiglio Comunale ha approvato martedì sera il nuovo regolamento che introduce l'obbligo di vaccinazione per poliomielite, difterite, tetano ed epatite B. Una accelerazione da parte del Comune di Senigallia rispetto a quanto sta accadendo a livello nazionale. Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che introduce l'obbligo delle vaccinazioni per l'iscrizione dei bambini agli asili nido e alle scuole materne, dunque valido da 0 a 6 anni. Alla luce di questo decreto legge anche la Regione Marche si è presa del tempo rinviando l'approvazione della legge regionale che introduce l'obbligo delle vaccinazioni per l'accesso ai nidi prevista in Consiglio Regionale proprio per martedì 23 maggio.

"Il nostro provvedimento non si frappone in alcun modo con i provvedimenti che sta adottando il Governo -premette il sindaco Maurizio Mangialardi- anzitutto il decreto legge poi dovrà essere convertito in legge, e poi avevamo come Comune la necessità di modificare il nostro regolamento. Per questo, in attesa che il decreto legge del Governo venga convertito in legge, noi intanto abbiamo un regolamento che impone l'obbligo della vaccinazione per i bambini che accedono agli asili nido comunali e privati convenzionati".

Per il primo cittadino il provvedimento adottato rappresenta un "atto politico di grande importanza". "Il regolamento comunale sui vaccini arriva al termine di un lungo percorso, intrapreso da questa amministrazione e insieme al presidente della Commissione regionale Sanità Fabrizio Volpini, molto tempo prima che a livello nazionale scoppiasse il dibattito sulle vaccinazioni. Già a febbraio 2016 abbiamo ricevuto da questo consiglio comunale un atto di indirizzo che impegnava l'Amministrazione ad intraprendere tutte quelle azioni necessarie per una corretta informazione e consapevolezza dell'importanza delle vaccinazioni. Insieme al presidente della Commissione Regionale Sanità abbiamo organizzato convegni, come comune abbiamo aderito alla Carta Nazionale dei vaccini e lavorato per arrivare oggi a questo provvedimento".

Il nuovo regolamento, integrato da un emendamento dei 5 Stelle, è in vigore fin da subito e concretamente sarà applicato a partire dall'anno scolastico 2017/2018. Per il primo cittadino il forte calo delle vaccinazioni, che ha interessato anche Senigallia, non comporterà problemi di "resse" al centro vaccinazioni. "Per le vaccinazioni previste nel regolamento -sottolinea Mangialardi- non prevediamo particolari problemi. La situazione, che comunque verrà monitorata, sarà sotto controllo".





Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2017 alle 22:04 sul giornale del 24 maggio 2017 - 1525 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJFa





logoEV