Il prof. Severini presenta al Rotary il suo ultimo libro

22/05/2017 - In occasione del primo lungo centenario dell’evento, il prof. Marco Severini è stato ospite del Rotary Club Senigallia per la presentazione del suo ultimo libro “Ai confini della Grande guerra” che propone uno sguardo, da un diverso punto di vista, sul primo conflitto mondiale.

Nella sua introduzione, il presidente Andrea Avitabile ha sottolineato che Severini, autore di oltre 500 pubblicazioni, insegna Storia dell’Italia contemporanea presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata e presiede l’Associazione di Storia Contemporanea che promuove attività di studio e di ricerca sugli avvenimenti degli ultimi due secoli.

I confini ai quali il titolo fa riferimento, assumono il duplice significato di limite geografico nonchè delimitazione del racconto; il libro infatti esplora e ricostruisce, anche dal punto di vista umano e personale, alcuni significativi episodi legati al conflitto privilegiando la descrizione di eventi periferici rispetto a quelli normalmente proposti, sul tema, dalla storiografia tradizionale; i fatti descritti negli otto capitoli, scrutano le vicende belliche alternando trattazioni militari e ricostruzioni politiche, argomentazioni storiografiche e storie di vita vissuta.

“Ho deciso di analizzare le vicende belliche con approcci differenti – ha concluso il relatore prima di rispondere alle domande – poichè l’intento non era quello di scrivere un altro libro di storia del primo conflitto mondiale ma solo illuminare alcuni aspetti che sono parsi più innovativi e interessanti”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2017 alle 16:59 sul giornale del 23 maggio 2017 - 658 letture

In questo articolo si parla di cultura, rotary club, senigallia, rotary club senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJBV