Iniziativa a ricordo del fotografo scomparso Ferruccio Ferroni

20/05/2017 - A dieci anni dalla triste scomparsa del fotografo Ferruccio Ferroni, avvenuta a Senigallia il 5 settembre del 2007, l’associazione culturale Centrale Fotografia di Fano, con il Patrocinio del Comune di Senigallia, ricordano la figura di questo importante fotografo italiano, con l’inziativa Ferruccio Ferroni Fotografo / Studi recenti da Londra, Lucera e Roma.

Si svolgerà sabato 27 maggio 2017 alle ore 18.00 a Casa Ferroni, in via Piemonte n. 7 a Senigallia, con l’ingresso libero. Verranno presentati gli ultimi lavori di ricerca e studio, che dimostrano come il linguaggio fotografico di Ferruccio Ferroni abbia una forza espressiva inesauribile, che coinvolge gli studiosi di fotografia di nuova generazione.

Casa Ferroni verrà aperta per la prima volta al pubblico, che potrà ascoltare gli interventi di: Martina Caruso (studiosa di fotografia), Claudio Cesarini (storico dell'arte), Giuseppe Trincucci (storico), Alessia Venditti (studiosa e critica di fotografia), i quali presenteranno i rispetti lavori: Italian Humanist Photography from Fascism to the Cold War, di Martina Caruso, che parlerà del suo libro edito recentemente da Bloomsbury Academic a Londra, dove si segnala la fotografia di copertina di Ferruccio Ferroni, "Ballerini" del 1954; poi il catologo di una mostra Cavalli, Giacomelli, Ferroni, Gambelli a Lucera. I fotografi marchigiani in Puglia, a cura di Giuseppe Trincucci e Marcello Sparaventi, edito da Quaderni di Palazzo D’Auria Secondo, a Lucera nel 2016; poi una tesi di laurea, Ferruccio Ferroni, fotografie, a cura di Alessia Venditti, con relatrice Ilaria Schiaffini della Tesi magistrale del 2017 in Storia dell'Arte Contemporanea, al dipartimento di Storia dell'Arte della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università La Sapienza di Roma.

Gli illustri ospiti: Martina Caruso, una storica dell’arte, che insegna storia e teoria della fotografia a London College of Communication (University of the Arts London) e alla John Cabot University a Roma. Ha conseguito il dottorato presso il Courtauld Institute of Art a Londra con una tesi sulla fotografia umanista italiana. Collabora con l’Archivio Giulio Turcato a Roma per il quale ha curato la realizzazione di diverse mostre.

Alessia Venditti, che si è laureata nel 2017 in Storia dell’Arte Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi La Sapienza, Roma, con votazione 110 e lode/110. Collabora con il Padova Fotografia Festival, Fotografia Europea di Reggio Emilia, il Museo Foto Festival di Bari e Bitume PhotoFest di Lecce. Contemporaneamente agli studi universitari, si forma presso l’ICCD, Istituto Centrale Catalogo e Documentazione e il Centro Sperimentale di Fotografia Adams. Dal 2015 collabora con il mensile Il Fotografo. Come curatrice coordina le mostre Spirito e Materia.

Ferruccio Ferroni fotografie 1948 – 2005 (Terlizzi, BT) e Giuseppe Cavalli, Mario Giacomelli, Ferruccio Ferroni, Riccardo Gambelli a Lucera. I fotografi marchigiani in Puglia in collaborazione con Centrale Fotografia (Fano). Nel 2016 consegue un Master in Marketing, Comunicazione e Fundraising dei beni culturali, presso la 24Ore Business School de Il Sole 24 Ore, Mudec, Museo delle Culture, Milano. Giuseppe Trincucci vive tra annessi e connessi nella sua città natale Lucera in Puglia, un posto dove storia, arte e cultura sono in ogni angolo. Ha lavorato finora come medico e come divulgatore culturale. Ama le arti liberali in qualsiasi forma, ha scritto di storia, di arte, di tradizioni popolari con esiti favorevolmente accolti. dedica attivamente alla divulgazione storica e ha curato mostre d'arte tra le quali una sul fotografo lucerino-marchigiano Giuseppe Cavalli, e su altri artisti fotografi marchigiani in Puglia.

Accoglieranno il pubblico Lidia Barucca Ferroni, la moglie di Ferroni, e la figlia Annalisa Ferroni Bismut; l’iniziativa è curata da Marcello Sparaventi, presidente dell’associazione culturale Centrale Fotografia, che dal 2006 si occupa incessantemente della valorizzazione del fotografo Ferruccio Ferroni, di cui ha editato diverse pubblicazione. Centrale Fotografia dopo cinque anni dal suo svolgimento, presenterà per l’occasione, la mostra Nelle immagini, nei luoghi e nei racconti dei grandi fotografi delle Marche, un’istallazione fotografica che raccoglie il frutto del Corso di fotografia Fano Pesaro Senigallia Corinaldo Ancona Fermo / Nelle immagini, nei luoghi e nei racconti dei grandi fotografi delle Marche, che si svolse dal 3 ottobre al 9 dicembre del 2012 in tutte la regione. www.centralefotografia il sito per i dettagli.
 

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2017 alle 10:50 sul giornale del 22 maggio 2017 - 917 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJyy