Tutti con la foto cerchiata per solidarietà con gli immigrati: ecco cosa impazza sul web

11/05/2017 - L'intevento della Lega Nord e Fratelli d'Italia, che fotografava alcuni extracomunitari e vu cumprà in varie zone della città "incorniciandoli" con un cerchio colorato, ha suscitato le reazioni del web.

Prima l'ex segretario dei Verdi Roberto Primavera aveva etichettato il gesto "di fotografare alle spalle e incorniciare con il rosso" come "vigliacco", poi a scatenerarsi contro i cerchi rossi è stato anche il web. E' stato infatti lanciato l'hashtag #fotografiabusivi attraverso il quale vari personaggi noti, politici ma anche gente comune, ha postato la propria foto incorniciata di rosso, in segno di solidarietà con i parcheggiatori abusivi.

"FOTOGRAFO ABUSIVO? NO GRAZIE! Lega Nord e Fratelli d'Italia hanno pubblicato la foto di un ragazzo migrante fermo in un parcheggio della città con un cerchio rosso intorno: un bersaglio! Allora sono anche io un bersaglio, perché il rispetto della dignità è un diritto inviolabile di ogni donna e uomo. Fai come me: diventa anche tu un bersaglio!". Questo il testo del posto che ha dato il via alla catena si selfie-cerchiati.

E mentre aumenta, ora dopo ora, il numero delle adesioni, tra le foto di solidarietà postate figurano quelle dell'ex assessore Simone Ceresoni, dell'assessore Carlo Girolametti, l'ex consigliere comunale Massimiliano Giacchella, del designer Diego Vitali.







Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2017 alle 17:54 sul giornale del 12 maggio 2017 - 3226 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo e piace a eneabartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJfp