Musinf: scatti e foto recenti di Alberto Raffaeli

10/05/2017 - Conoscere il linguaggio dei fotografi marchigiani. Nell'incontro con Alberto Raffaeli programmato da Giorgio Pegoli per venerdì prossimo al Musinf, ore 21, è previsto un intervento introduttivo del prof. Stefano Schiavoni, coordinatore della Biblioteca Arti visive del Musinf, sulla suite di fotografie di Alberto Raffaeli dedicate a Mario Dondero.

"Questa suite di foto scattate da Raffaeli", dice il prof. Bugatti, direttore dell'istituzione museale, "verrà pubblicata nel prossimo numero dei Quaderni del Musinf, essendo recentemente entrata a far parte della raccolta del Musinf dedicata ai "Ritratti di Artisti del Novecento".

L'incontro di venerdì fa parte della serie "Conoscere il linguaggio dei fotografi contemporanei". E' prevista la proiezione di molti recenti scatti in giro per il mondo di Alberto Raffaeli. Classe 1959, marchigiano, anzi chiaravallese DOC, Raffaeli è sposato con Cinzia dal 1986, anno in cui ha conseguito anche la laurea in economia e commercio. Ha due figlie, Cecilia ed Eugenia. La sua prima passione é stato il mare e, quando nel 1982 andò in vacanza alle Maldive, portò con se una Nikonos-IV, la mitica fotocamera subacquea. Da lí inizió il suo interesse per la fotografia. Negli anni '80 scattò prevalentemente in bianconero e fece molti concorsi.

Nel 1989 una sua foto fu pubblicata nell'annuario fotografico della FIAF, ma interruppe l'attivitá in concomitanza con la nascita della sua primogenita. Ha ripreso a fotografare solo alla fine del 2011, in piena era digitale. Il nuovo ciclo lo ha visto protagonista di mostre personali e collettive. E' stato ospite di vari circoli fotografici delle Marche e gli sono state dedicate pubblicazioni su riviste specializzate. Vincenzo Marzocchini gli ha riservato un paragrafo nel libro “Fotografi nelle Marche dal dopoguerra a oggi”. Nel palmares può annoverare quattro finali nelle ultime cinque edizioni della manifestazione FIAF “Autore Marchigiano dell'Anno”. E' risultato il terzo nel contest del National Geographic Italia del 2015. Il suo successo più recente è stato ad Atene, proprio nelle ultime settimane.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2017 alle 12:04 sul giornale del 11 maggio 2017 - 486 letture

In questo articolo si parla di cultura, musinf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJcc