Il Caffè va a Teatro con “L’om prupon…e Dio dispon…”

08/05/2017 - Domenica 14 maggio alle ore 17, presso il Teatro Portone, il Caffè Alzheimer è lieto di presentarvi la fortunata commedia dialettale “L’om prupon…e Dio dispon…”, tredicesima opera scritta e diretta da Laura Nigro per “La Tela”.

Sono anni che la compagnia dialettale senigalliese La Tela collabora con il Caffè Alzheimer. Diverse le occasioni in cui i suoi attori hanno partecipato agli incontri del mercoledì pomeriggio presso i locali della cooperativa Progetto Solidarietà: il salone di via Raffaello Sanzio ora, e lo spazio più piccolo ma non meno accogliente in via Piave, di qualche anno fa.

Questa volta, però, sarà il Caffè che va a teatro per provare quelle emozioni che solo il palco può regalare: la tenda di velluto rosso che si apre sulla scena, il rumore sordo dei passi sul legno, le risate belle e gli applausi da far male alle mani.

Il teatro – e sono parole di Victor Hugo - non è il paese della realtà: ci sono alberi di cartone, palazzi di tela, un cielo di cartapesta, diamanti di vetro, oro di carta stagnola, il rosso sulla guancia, un sole che esce da sotto terra. Ma è il paese del vero: ci sono cuori umani dietro le quinte, cuori umani nella sala, cuori umani sul palco.
Domenica 14 l’invito è rivolto a tutti, ma proprio a tutti. Agli habitué del Caffè Alzheimer, agli amanti di teatro e agli appassionati di dialetto. A quanti hanno voglia di farsi una bella risata…perché non c’è cosa più bella – e queste sono le parole di Laura Nigro – che concedersi un paio d’ore in cui “non ho pensato a niente”.

La biglietteria del Teatro Portone apre alle ore 15,30. Il costo del biglietto è di euro 7,00 (per i bambini fino a 12 anni, biglietto ridotto a euro 5,00)

Le iniziative del Caffè per l’anno 2017 sono sostenute dalla associazione dei familiari “alzheimer senza paura”, 8x1000 Chiesa Valdese e Fondazione Cariverona.
Caffè Alzheimer è un progetto e un servizio della cooperativa sociale Progetto Solidarietà.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2017 alle 13:34 sul giornale del 09 maggio 2017 - 640 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Progetto Solidarietà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI9e