Scappa di casa all'alba, 17enne magrebina ritrovata dalla Polizia dopo ore di ricerche

stazione di senigallia 07/05/2017 - E' scappata di casa all'alba approfittando del fatto che tutti stavano dormendo. Sono state ore di ansia e preoccupazione per i familiari di una 17enne, ritrovata dalla Polizia dopo la fuga.

Nella mattina di sabato si sono presentati in Commissariato i genitori di una ragazza di 17 anni, originaria del nord Africa ma da anni residente nell'entroterra senigalliese, per denunciare la scomparsa della figlia. Dalla prima ricostruzione dei fatti, la ragazza, raccolti i suoi indumenti ma senza portare con sè soldi né documenti, si sarebbe alzata all'alba, quando ancora il resto della famiglia dormiva, ed è scappata di casa. Subito sono state diramate le ricerche in tutta la provincia e avviate le prime indagini per capire dove potesse essersi diretta la ragazza.

Sono stati effettuati i controlli sulle linee autobus per Senigallia ma con esito negativo. Sono stati rintracciati anche alcuni amici della ragazza cui sono state fatte varie domande. Dall'attività investigativa è emerso che intorno alle 14 la ragazza era stata vista nei pressi della stazione di Senigallia. Gli agenti del Commissariato, diretti dal vice questore aggiunto Agostino Licari, insieme ai genitori hanno intensificato le ricerche nell'area in cui era stata segnalata e dopo un minuziosa attività la ragazza è stata ritrovata. Seppure spaventata, la 17enne stava bene. La giovane è stata così riaffidata alla famiglia.





Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2017 alle 16:55 sul giornale del 08 maggio 2017 - 2301 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, senigallia, stazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI7O





logoEV