Calcio a 5: Serie D - Ciarnin corsaro, 7-4 a Moie, mister Valenti cala il poker

06/05/2017 - La caduta casalinga contro l'Anconitana, e tutti gli strascichi che ne derivano in chiave playoff, avrebbero potuto lasciar scorie negative in casa Ciarnin; così non è stato, dato che venerdì sera i gialloblu senigalliesi si sono imposti per 7-4 sul campo della Virtus Moie.

Pochi secondi e gli ospiti sono già avanti: calcio d'inizio, palla recuperata in pressing sulla trequarti e destro vincente di mister Valenti, che si ripeterà a distanza di pochi minuti sfruttando il buon lavoro di Latini e Romanucci e insaccando indisturbato sul secondo palo. Il Ciarnin sembra poter dilagare e, anche se i padroni di casa dimezzano lo svantaggio con una rete rocambolesca in seguito a una rimessa laterale, vengono subito puniti da Latini, abile a scappare in contropiede e infilare l'estremo difensore con un bel destro a giro.

Nel finale della prima frazione le occasioni fioccano, il Moie accorcia nuovamente sfruttando una deviazione del pivot di casa su calcio di punizione, ma a pochi secondi dal duplice fischio Mattia Lucertini riporta a due le reti di distacco, con un anticipo magistrale a centrocampo seguito da un destro secco che vale il 4-2.

Nella ripresa la gara riparte sugli stessi binari, Ciarnin aggressivo nel pressing e veloce nel portare gli uomini al tiro; invece di gestire e magari arrotondare il vantaggio, i ragazzi di Valenti vanno però incontro a un blackout inspiegabile che porta il Moie, nel giro di 3 minuti, a trovare le due reti che valgono l'insperato pari, sfruttando due disattenzioni difensive degli ospiti. Il gol del 4-4 dà la sveglia al Ciarnin, che riprende subito in mano il pallino del gioco e torna avanti con l'ottima azione di Romanucci, che si accentra repentinamente da sinistra e lascia partire un destro da fuori che batte imparabilmente il portiere del Moie.

Tornati avanti, i senigalliesi dilagano e il protagonista è ancora Enrico Valenti, che con altri due gol da opportunista puro cala il personalissimo poker e fissa definitivamente il risultato sul 7-4. Da segnalare, nel finale, l'esordio del portiere Michele Pacenti, classe '97: pochi minuti in campo per il giovane numero 30, sufficienti per neutralizzare efficacemente un velleitario tiro libero del Moie.

Il Ciarnin sale così a quota 46 punti, a tre lunghezze dal Montesicuro e quattro da Palombina (con una gara in meno) e Monserra, che occupano le ultime posizioni utili per un posto nei playoff ; a due sole giornate dal termine del campionato l'impresa pare più che ardua, l'imperativo è vincere le partite contro Santa Maria Nuova e Senigallia Calcio per poi sperare in una combinazione di risultati favorevole.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2017 alle 12:35 sul giornale del 08 maggio 2017 - 559 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio a 5, ciarnin di senigallia, A.S.D. Ciarnin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI6j





logoEV