Fosforo: ultimo giorno di festa della scienza, domenica gran finale

06/05/2017 - Fosforo, la festa della scienza di Senigallia, si appresta a chiudere un’edizione da record. Quella del 2017 è stata infatti la manifestazione più lunga di sempre con quattro giorni di attività aperte al pubblico più uno riservato alle scuole; ma è stata notevole anche l’affluenza che, a parte alcuni momenti di pioggia, ha finora visto oltre 13.000 presenze.

Record anche di studenti e giovani alunni coinvolti: ben 4mila nelle sole mattinate, provenienti dagli istituti comprensivi della città e di tutta la provincia. Dopo l’esplorazione marina con un sub da Portofino, l’All Star Show e tutti gli spettacoli della festa della scienza che hanno visto protagonisti i migliori animatori e divulgatori scientifici da tutta Italia e dall’estero, ecco il programma per la giornata di domenica 7 maggio nel centro storico di Senigallia. Inizio in piazza del Duca anticipato alle ore 11 con Science Jam e The Muppet Show, a cura dell’associazione culturale NEXT; si passa poi alle Pillole di Scienza grazie a Lorenzo Pizzuti, l’astrofisico vincitore di FameLab 2016. Dopo pranzo, alle ore 16, torna il mirabolante dottor Burger di Daniele Molaro (B:kind, Torino). Spazio poi al Balì Science Show, a cura del Museo del Balì di Saltara (PU) per lasciare il palco a una praticamente infinita serie di esperimenti e dimostrazioni live. Si susseguiranno Maria Rachele Ceccarini dell’Università di Perugia, l’ospite internazionale Laszlo Robert Zisiros dall’Ungheria, Corrado Bacchiocchi dell’Università di Camerino, Massimiliano Trevisan della cooperativa perugina Psiquadro, per concludere con Luca Perri e i suoi bagni spaziali, un viaggio nel cosmo per capire a cosa serve la sua esplorazione.

Nei giardini Palazzesi che circondano la Rocca roveresca saranno sempre attivi gli stand di "Fosforo School Expo" dedicati alle scuole di ogni ordine e grado in cui sono esposti i percorsi didattici su cui hanno lavorato i giovani durante l'anno; allo University Stage in piazza del Duca si parlerà di scienza e arte con Claudio Pettinari, prorettore di Unicam e lo storico dell’arte Alessandro Delpriori, si ragionerà sulla geometria e matematica grazie ai nastri di Unicam e si attenderanno le ore 19 per la finale di Famelab Italia, il talent show che racconta la scienza in tre minuti. Tutto questo mentre in piazza Roma sarà possibile continuare a cimentarsi con il calcio-biliardo (snookball); alla galleria Expo-ex si potrà visitare la mostra interattiva "Tech It Easy" (orari: 9-13 e 14:30-19:30) sulle innovazioni tecnologiche unite alle espressioni artistiche; all'ex ostello di via Marchetti la seconda mostra dal titolo "Effetti collaterali" permetterà invece di conoscere le ricerche più bizzarre che hanno portato a interessanti scoperte scientifiche, quasi per caso o per errore.

Ultima giornata anche per la Multiservizi che “animerà” la bolletta spiegando i segreti di Gorgovivo, così come alla mediateca del Foro annonario sarà possibile cimentarsi con i rompicapo giganti. Sempre nel cortile della Mediateca senigalliese torna Fosforo Junior, il teatro di pupazzi di “Mi racconti una storia?” di Michela Silvestri e le magie del cantastorie Mirko Revoyera dedicate ai più piccoli (4-7 anni) Per chi ancora non le avesse provate, ultima occasione con le attività scientifiche aperte a chiunque abbia un’età compresa tra gli 8 e i 99 anni: ecco la battaglia tra antibiotici e batteri, per far capire i meccanismi a livello cellulare, genetico ed evolutivo che entrano in gioco quando parliamo di farmaci e antibiotici (con Eduardo Cabruja, da Genova); ecco il viaggio nel cosmo e nello spazio vitale (a cura dei divulgatori “Le Nuvole” di Napoli); ed ecco anche “Scienziati squilibrati”, la serie di ricerche strampalate che hanno vinto il premio igNobel spiegate grazie a Luca Perri.

Anche domenica 7 maggio sarà possibile provare i laboratori didattici di Fosforo, rivolti a giovani e giovanissimi a partire dai 6 anni in su (orari: 16:15/17:15/18:15, numero chiuso, prenotazioni presso stand in piazza del Duca): dalla chimica che "produce" vermi alla fisica degli orologi solari, dalla chimica dei saponi artigianali e sostenibili all'ingegneria con cartone e cannucce per crearsi il proprio braccio "robot". Fosforo - la festa della scienza è organizzata da Macro e associazione culturale Next con il sostegno del Consiglio regionale delle Marche, la Provincia di Ancona, il patrocinio dei Comuni di Senigallia e Corinaldo e il supporto del GIS, il Gruppo Imprenditori Senigalliese. Fosforo è realizzato in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e l’Università degli studi di Camerino, oltre a diverse realtà culturali e associative.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2017 alle 20:42 sul giornale del 06 maggio 2017 - 1685 letture

In questo articolo si parla di scienza, spettacoli, fosforo, la festa della scienza, fosforo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI6Z